/ Calcio Femminile

Che tempo fa

Cerca nel web

Calcio Femminile | lunedì 12 ottobre 2015, 07:32

Cuneo Femminile spietato in Coppa Italia: ben 3 gol al Torino

Doppietta di Errico e gol di Moscia entrata al posto di Cobelli. Risolte le pratiche Musiello e Torino, il quadrangolare di Coppa prevede adesso per le Leonesse il Luserna

Cuneo Femminile spietato in Coppa Italia: ben 3 gol al Torino

Una Emma Errico in splendida forma e un'organizzazione di gioco che poco a poco comincia a calibrarsi hanno consentito al Cuneo calcio femminile di vincere con buon margine a San Maurizio Canavese nel secondo turno di Coppa Italia: Torino domato, risultato finale sul 3 a 0.

Il primo tempo può riassumersi in un monologo biancorosso con tante occasioni da gol: Cama ha cercato con insistenza il bis dopo il gol al debutto della scorsa settimana, Papaleo per ben 2 volte non è riuscita a concretizzare limpide opportunità per andare a segno.

Poco dopo al 10° minuto arriva la prima svolta della gara, Papaleo propone un velo a favore di Rosso, la quale in area viene atterrata grossolanamente: il direttore di gara indica il dischetto e Errico dagli 11 metri insacca la rete del vantaggio.

Il tempo trascorre e l'andamento della gara non varia, con le ragazze guidate da Mister Petruzzelli ben ispirate a creare gioco e occasioni da gol. Alla mezzora Errico firma la sua personale doppietta siglando il 2 a 0 con una rasoiata a filo d'erba alla destra del portiere.

Nella ripresa il Torino cresce, il Cuneo si limita a controllare, rischiando qualcosa su una bella occasione da gol firmata Lewis.

Ma le ragazze del Torino, seppur decisamente più propositive rispetto alla prima parte di gara, nulla possono sulla fiammata delle Leonesse poco prima della mezzora: entrata da pochi minuti sostituendo Cobelli, al minuto 25 Moscia viene imbeccata sul filo del fuorigioco da Armitano infilando in velocità il definitivo 3 a 0.

Il Cuneo in queste prime due gare di Coppa Italia ha sì dimostrato, come prevedibile, ancora qualche lacuna dovuta essenzialmente al periodo e alla necessità di “macinare chilometri” prima di automatizzare schemi e giocate, ha però manifestato di essere freddo nei momenti salienti delle partite, ma soprattutto cinico a chiudere la gara nella seconda metà della ripresa.

Risolte le pratiche Musiello e Torino, il quadrangolare di Coppa prevede adesso per le Leonesse il Luserna.


 

Alberto Franchino

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore