/ Sport invernali

Che tempo fa

Cerca nel web

Sport invernali | 27 marzo 2016, 17:15

Campionati Italiani di Biathlon: tutti i piazzamenti dei cuneesi

Si sono svolti a Forni Avoltri (Udine) le prime gare dei Campionati Italiani Assoluti, Juniores, Giovani e Aspiranti di biathlon

Campionati Italiani di Biathlon: tutti i piazzamenti dei cuneesi

Prime gare e prime medaglie a Forni Avoltri (Udine), nei Campionati Italiani Assoluti, Juniores, Giovani e Aspiranti di  biathlon. Nella prima giornata di gare era in programma la Mass Start.  

Il titolo assoluto maschile è stato vinto da Lukas Hofer  (Carabinieri), che ha coperto la distanza di 15 Km in 36’,41”,6/10,  sbagliando il bersaglio una volta nella terza serie di tiri e due  nella quarta. Secondo ad un solo decimo di secondo Markus Windisch  (Centro Sportivo Esercito), che però ha commesso due errori nella  seconda serie, uno nella terza e uno nella quarta. Medaglia di bronzo  per Christian De Lorenzi (Guardia Forestale), staccato di 13”,6/10,  con un errore nella quarta serie. Il poliziotto cuneese Pietro Dutto  si è dovuto accontentare del quarto posto, ad 1’,14”,3/10 da Hofer,  con due errori nella prima serie, uno nella terza e uno nella quarta.  

La gara femminile sulla distanza di 12,5 Km è stata vinta da Federica  Sanfilippo (Fiamme Oro Moena) in 36’,41”,1/10, davanti a Karin  Oberhofer (Centro Sportivo Esercito) e a Lisa Vittozzi (Guardia  Forestale).

Nella categoria Juniores femminile, sulla distanza di 10  km, vittoria di Carmen Runggaldier (Fiamme Oro Moena) in 30’,57”, con  due errori nella prima serie di tiri, uno nella terza e uno nella  quarta. Medaglia d’argento per Ginevra Rocchia (Entracque Alpi  Marittime), staccata di 2’,09”,5/100, con un errore nella prima serie,  due nelle terza e uno nella quarta. Al terzo posto Rachele Fanesi  (Entracque Alpi Marittime), staccata di 3’,24”,6/10, con un errore  nella prima serie, uno nella seconda, due nella terza e uno nella  quarta. Quinto posto per Caterina Somà (Valle Pesio).

In campo maschile, sulla distanza di 12,5 km, titolo al valtellinese Emil  Bormetti (Sporting Livigno) in 35’,13”,3/10, con un errore nella terza  e uno nella quarta serie. Il cuneese Andrea Baretto (Centro Sportivo  Esercito) è giunto secondo, staccato di 1’,03”,6/10, con due errori  nella prima serie, tre nella terza e uno nella quarta. Medaglia di  bronzo per l’altro cuneese Luca Ghiglione (Fiamme Gialle), staccato di  1’,19”,1/10, con due errori nella prima serie di tiri, uno nella  seconda, tre nella terza e uno nella quarta.

Nella categoria Giovani  maschile, sulla distanza di 10 km, podio sfiorato da Vladimir Daziano.  Il portacolori dello Sci Club Valle Pesio è piazzato quarto allespalle degli altoatesini Peter Tumler (ASV Martell) e Patrick  Braunhofer (Carabinieri) e del valdostano Emile Guidetti (Granta  Parey). Tumler ha vinto in 28’,55”,1/10, commettendo un errore nella  prima serie, uno nella seconda e due nella terza. Braunhofer è giunto  secondo ad 11”,2/19, con due errori nella prima serie, uno nella  seconda, due nella terza e uno nella quarta. Guidetti ha chiuso a  38”,7/10 da Tumler, commettendo tre errori nella seconda serie di tiri  e uno nella terza. Il distacco di Vladimir Daziano è di 49”,9/10, con  un solo errore nella seconda serie. Da notare anche il quattordicesimo  posto di Lorenzo Mauro (Valle Pesio) e il ventesimo di Michele Fissore  (Valle Pesio).

Sui 7,5 km della gara femminile delle Giovani prima  Samuela Comola (Fiamme Gialle) in 26’,57”,4/10, con un errore nella  seconda e uno nella quarta serie. Seconda a 26”,6/10 Michela Carrara  (Centro Sportivo Esercito), con un errore nella terza e tre nella  quarta serie. Terza a 38”,5/10 altoatesina Irene Lardschneider (Fiamme  Gialle), con un errore nella prima, tre nella terza e due nella quarta  serie di tiri. Nono posto per Michela Salvagno (Valle Pesio) e  quindicesimo per Annalisa Ansaldi (Valle Pesio).

Beatrice Trabucchi  (Brusson) ha vinto il titolo Aspiranti femminile sulla distanza di 6  km in 25’,05”,8/10, commettendo un errore nella seconda e uno nella  quarta serie di tiri. Al secondo posto la friulana Marianna Sartor,  staccata di 30”,2/10, con un errore nella seconda serie, due nella  terza e uno nella quarta. Terza ad 1’,09”,3/10 l’altoatesina Hannah  Auchentaller (ASV Anterselva-Antholz), con un errore nella prima serie  di tiri e due nella quarta. Quinto posto per Martina Vigna (Entracque  Alpi Marittime), settimo per la biellese Martina Zappa (Granta Parey),  tredicesimo per Gaia Brunetto (Entracque Alpi Marittime).

La gara  maschile era sulla distanza di 7,5 km ed ha fatto registrare una  doppietta del Comitato valdostano FISI ASIVA. Ha vinto Cédric  Christille (Brusson) in 27’,03”,8/10, con un errore nella prima serie,  due nella seconda, due nella terza e uno nella quarta. Secondo ad  8”,4/10 Kevin Gontel (Granta Parey), con due errori nella prima serie,  uno nella seconda e due nella quarta. La medaglia di bronzo è andata  al trentino Tommaso Giacomel (US Primiero), staccato di 31”, con due  errori nella prima serie, due nella seconda, uno nella terza e uno  nella quarta. Manuel Ponzo (Entracque Alpi Marittime) si è  classificato sesto, Nicolò Giraudo (Busca) nono, Stefano Canavese  (Entracque Alpi Marittime) tredicesimo, Matteo Vegezzi Bossi  (Entracque Alpi Marittime) quindicesimo, Xavier Scaiola (Entracque  Alpi Marittime) sedicesimo, Francesco Vigna (Entracque Alpi Marittime)  ventitreesimo.

cs

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore