/ Volley

Volley | 02 maggio 2016, 18:30

Volley: l’U19 Bre Banca Cuneo è Campione Regionale e vola ai Nazionali

Successo anche per l'U13. La soddisfazione del presidente Franco Civallero

U19 con Civallero

U19 con Civallero

Grande impresa dell’U19 Bre Banca Cuneo alla Final Four Regionale disputata a Cameri. I cuneesi vincono in mattinata il derby con il Vbc Mondovì per 3-0, accedendo così alla finale 1°-2° posto contro l’Ascot Lasalliano che a sua volta aveva battuto il Sant’Anna.

Sostenuti dalla numerosa ed intraprendente tifoseria, gli atleti di Cuneo conquistano il Titolo Regionale e ben 3 dei 4 premi individuali in palio. Nella semifinale come nella finale il sestetto di partenza ha visto schierati: Zonta palleggio, Gamba opposto, Fumero e Gasperi centro, Amouah e Sorrentino schiacciatore-ricevitore; Repetto (L). In tutti i set della Final Four al servizio per Amouah è entrato Hoffer a supporto della ricezione.

La semifinale con Mondovì ha visto un primo set tutto cuneese, tranne qualche incertezza verso il finale che ha permesso un avanzamento nei parziali degli avversari. Diverso l’andamento della seconda frazione, che vede la compagine di Cuneo al recupero sin dai primi scambi, poi un buon turno al servizio di Gasperi iniziato sul 13-17 traghetta il recupero e il sorpasso 18-17. Dopo un breve scambio tra le due formazioni è ancora un Dopo un breve scambio tra le due formazioni è ancora un turno alla battuta determinante per i cuneesi, questa volta di Sorrentino che al 21° per Cuneo blocca i monregalesi a 19, a fare la differenza. Cuneo dal 21-19 chiude 25-19 grazie ad un attacco di Amouah, un ace ed un attacco dalla seconda linea di Sorrentino ed un muro finale di D’Odorico, entrato alla regia sull’8-15. L’ultimo set a senso unico per la Bre Banca Cuneo che chiude con 12 punti di distacco. Entrati durante quest’ultimo frangente De Luigi al centro per Gasperi e Giordana come libero al posto di Repetto.

Diverso il ritmo della Finale con Lasalliano che ha visto un match al cardiopalma dall’inizio alla fine. Il terzo set, tranne che per i primi scambi, è dominato da Cuneo che risulta efficace in tutti i fondamentali. Ultimo parziale decisamente teso, sia in campo che sugli spalti; quasi senza sosta i cori cuneesi sostengono il gioco di Cuneo. I biancorossi restano avanti sino al 15-11, poi un black out temporaneo permette la sestina torinese che porta il parziale sul 17-15 per Lasalliano. Un attacco di Amouah e uno di Gasperi, insieme ad alcuni errori avversari riporta la parità al 18°, ma ancora non è finita; un errore di Hoffer al servizio viene recuperato da Sorrentino, poi due errori portano ancora avanti i torinesi. Gli attacchi di Gamba e Sorrentino portano al 24-22 per Cuneo ma il match point non è immediato, si va ai vantaggi, dove a chiudere e consegnare il Titolo Regionale ai cuneesi è Nicola Zonta, che s’improvvisa opposto e attacca su alzata di Sorrentino una palla che termina nei 2 metri avversari. Tripudio generale per la vittoria conquistata e ancora maggiore la soddisfazione per le premiazioni individuali, che vedono come miglior Libero Matteo Repetto, miglior palleggiatore Nicola Zonta e miglior giocatore Kristian Gamba.

A fine match i complimenti del Presidente, Franco Civallero, ad ognuno degli atleti del Cuneo Vbc: "la mia soddisfazione è immensa, dedico questa vittoria a tutti i ragazzi che sono stati strepitosi, agli allenatori Massimo Iaria e Marco Maurino i quali hanno gestito ottimamente questo ultimo mese conquistandosi la fiducia di tutti i giocatori e della Società. Grazie a quel magnifico gruppo di genitori che con il loro tifo ed il loro entusiasmo hanno trasformato il palazzetto di Cameri in un ambiente stupendo per il sostegno ai nostri ragazzi. Questo inizio di maggio è particolarmente gratificante; durante la premiazione dell’U19, da Vercelli è arrivata la notizia del trionfo dell’U13, anch’essa Campione Regionale. Due titoli nella stesso giorno non sono cosa da poco. Grazie ai giovani dell’U13, all’allenatrice Michela Raimondo di cui conosco l’impegno e la dedizione profusi e un ringraziamento all’allenatore Stefano Cavallera per la sua disponibilità ed il suo sostegno. I risultati di oggi dimostrano che le scelte della Società vanno nel giusto senso. Abbiamo ancora tre Finali Regionali da disputare, vorrei con tutto il cuore avere cinque squadre ai Nazionali: questo sarebbe un giusto riconoscimento per l’impegno ed i sacrifici dei ragazzi, per gli allenatori che hanno saputo gestire una situazione di emergenza e non ultimo per i nostri Sponsor che ci hanno sostenuto per tutta la stagione. Ora non resta che prepararsi a fondo in vista delle Finali Nazionali conquistate, in attesa delle altre conferme che, sono convinto, arriveranno in questo mese di maggio; sognare non è proibito". 

Il prossimo appuntamento con l’U19 Bre Banca Cuneo è quindi dal 2 al 5 giugno a Parma alle Finali Nazionali.

cs

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium