/ Volley Maschile

Che tempo fa

Cerca nel web

Volley Maschile | domenica 20 novembre 2016, 19:58

Volley A2 maschile, il Vbc Mondovì inciampa con Reggio Emilia. Al Pala Manera finisce 1-3

Gli uomini di Barisciani si lasciano sorprendere in casa dalla formazione Emiliana e abbandonano la testa della classifica. Il camerunense Kody trascina gli Emiliani alla vittoria.

Il camerunense Kody tra i protagonisti del Conad Reggio Emilia

Che quella contro il Conad Reggio Emilia non fosse una gara semplice lo si sapeva anche alla vigilia di questo delicato incontro. La classifica degli Emiliani, infatti, non rendeva giustizia ad una formazione con indubbie qualità, capeggiate da l’opposto camerunense Kody, un gigante in tutti i sensi. Il Conad si presentava al Pala Manera senza il suo primo James Costi, trattenuto in Emilia per problemi personali. Spazio, dunque, al coach in seconda Paolo Zambolin.

Sul versante Vbc sembrava in dubbio la presenza di Matteo Paoletti, colpito da un attacco influenzale, ma il forte opposto monregalese stringeva i denti e nonostante la febbre non rinunciava a scendere in campo. Ma passiamo alle fasi dell’incontro. Il primo punto del match era a favore degli ospiti. Kody iniziava a dare saggio delle sue doti in schiacciata e portava Reggio sul 7 a 5. Gli uomini di Barisciani, dopo un muro di Parusso, pareggiavano i conti portandosi sul 7-7. Il Vbc a questo saliva in cattedra e si portava avanti sul 10-9. Il coach Zambolin a questo punto chiedeva il primo time out con il Mondovì avanti 16-14.

La gara proseguiva senza esclusione di colpi con i padroni di casa che allungavano sul 18-14. Gli ospiti accusavano il colpo e anche il “gigante” Kody tirava per un attimo i remi in barca. Il Vbc, invece, non concedeva distrazioni e si portava sul 24-16. E con la schiacciata vincente di Paoletti gli uomini di Barisciani chiudevano il primo parziale sul 25-17. I biancoblu partivano forte anche nel secondo set andando subito sul 5-1. Paoletti mandava a quel paese la febbre e trascinava il Mondovì sul 8-4. Sul 13 a 12 per i padroni di casa arrivava il primo time out richiesto da Barisciani. La reazione di Reggio portava lo score sul 18-17 per gli ospiti.

Il Vbc reagiva e, complice un invasione avversaria, metteva la freccia per sorpassare gli Emiliani sul punteggio di 21 a 19. Il finale di set era palpitante ed equilibrato. Reggio Emilia recuperava tre punti consecutivi e si portava sul 23-22. Sull’errore in battuta di Paoletti, però, Reggio conquistava il primo set ball, che capitalizzava chiudendo sul 25-23. Brutta partenza del Vbc nel terzo set con gli ospiti che ne approfittavano per portarsi sul 5-1. Kody “alzava la voce “e con un ace porta la sua squadra sul 9 a 5. Il Vbc sembrava privo della verve vista nella prima frazione e consentiva agli Emiliani di incrementare il proprio vantaggio a +8. Il momento di difficoltà dei padroni di casa si prolungava e Reggio Emilia conquistava anche il terzo set con il risultato di 25 a 18.

Il copione era lo stesso anche nel quarto set, dove gli ospiti si portavano in scioltezza sul 6 a 2. La reazione dei biancoblù era veemente e Cortellazzi e compagni recuperavano quattro punti di fila. Matteo Bolla completava la rimonta e riportava avanti i padroni di casa. I biancoblù, sostenuti dall’incessante tifo dei propri sostenitori, ribatteva punto su punto per cercare di restare in partita. Si andava così sul 17 a 17. Ancora equilibrio nel finale con gli ospiti avanti 22 a 21 e coach Zambolin costretto a ricorrere al time out. Il miracolo, però, non c’era e con il punteggio di 25 a 21 si chiudeva anche il quarto set. Per il Vbc si materializzava così lo spettro della seconda sconfitta in campionato. Una sconfitta che costa il primato in classifica ora nelle mani della Civita Castellana, prossima avversaria degli uomini di Barisciani.

SEQUENZA SET: 25-17; 23-25; 18-25; 21-25

VBC MONDOVI’: 1) Menardo, 2) Turco, 3) Cattaneo, 5) Bolla, 7) Parusso, 9) Manassero, 10) Prandi, 11) Picco, 13) Cortellazzi, 14) Paoletti, 15) Miola, 16) Perla, 18) Garelli. 1° All. Mauro Barisciani, 2° All. Francesco Revelli.

CONAD REGGIO EMILIA: 1) Suljagic, 2) Norbedo, 4) Miseli, 5) Soli, 6) Dolfo, 7) Cargioli, 8) Beccaro, 9) Bevilacqua, 10) Kody, 11) Rossatti, 12) Silva, 14) Scaltriti, 16) Morgese. 1° All. James Costi, 2° All. Paolo Zambolin.

ARBITRI: 1° Frederick Moratti di Frosinone; 2° Vincenzo Carcione di Roma.

NOTE: Spettatori 500 circa; Kody eletto miglior giocatore dell’incontro.

 

Matteo La Viola

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore