/ Atletica

Che tempo fa

Cerca nel web

Atletica | lunedì 23 gennaio 2017, 11:26

Atletica: Cinque Mulini, tanti cuneesi tra i protagonisti

Nella classifica juniores secondo posto per Valentina Gemetto. Nella prova assoluta maschile Bernard Dematteis è 12°, migliore tra i piemontesi

Valentina Gemetto

Il Piemonte in evidenza nella 85ma edizione della Cinque Mulini, appuntamento internazionale di corsa campestre nel circuito IAAF.

Nella prova assoluta femminile l’avvio è tutto piemontese con Elena Romagnolo (Esercito), Valeria Roffino (Fiamme Azzurre), Sara Brogiato (Aeronautica), Valentina Costanza (Esercito) e Martina Merlo (Aeronautica) davanti a tutte a dettare il ritmo. Le africane poi si fanno sotto e l’unica a tenere il loro passo per buona parte di gara è Elena Romagnolo, al suo rientro in una gara di cross dopo la maternità; la biellese corre agile e cede solo verso la fine, riuscendo comunque a mantenere il quarto posto rintuzzando l’attacco di Valeria Roffino che, lasciatasi sfilare prima, nell’ultimo giro riprende ritmo riavvicinandosi alla testa della corsa. La classifica delle piemontesi continua con l’11mo posto di Martina Merlo che precede Sara Brogiato 12ma mentre Valentina Costanza è 14ma. Per la cronaca, la vittoria va all’etiope Beyenu Defega seguita dalla connazionale Kalkidan Fentie mentre più distacca l’etiope portacolori del Bahrain Febitu Bontu.

Nella classifica juniores Michela Cesarò (CUS Torino), 16ma assoluta, si impone su Valentina Gemetto (Atl. Saluzzo), seconda, e su Alessia Scaini (Atl. Saluzzo), quarta. Da segnalare infine il 23mo posto di Lorenza Beccaria (Atl Saluzzo), categoria promesse. Ancora da segnalare il 10mo posto nella prova riservata alle allieve per Arianna Niccolai (Atl. Stronese) con Emily Aglì (Atl. Valpellice) 18ma.

Nella prova assoluta maschile, nettamente dominata dall’Africa sin dal via, Bernard Dematteis (Corrintime) è 12mo, migliore dei piemontesi in gara; seguono Alessandro Turroni (CUS Pro Patria Milano) 18mo, e Edward Young (Pod. Valchiusella) 19mo.

Meglio la prova juniores, con il secondo posto di Sergiy Polikarpenko (CUS Torino), che pure partiva con i favori del pronostico ma si è scontrato con la sorpresa Daniele Pattis (Suedtirol). Terza piazza per Francesco Breusa (Atl. Pinerolo) che, dopo il terzo posto del Campaccio, centra un altro podio prestigioso e dimostra una sicura crescita in vista dei campionati italiani di Gubbio. 8° posto Riccardo Rabino (Atl. Saluzzo) seguito da Filippo Morale (Atl. Alessandria) 12mo e da Andrea Agnelli (ASD Caddese) 16mo.

Bravo Nicolò Daniele (Atl. Canavesana), quarto classificato nella prova riservata agli allievi; alle sue spalle i portacolori dell’Atl. Pinerolo Samuele Barale e Giacomo Bruno rispettivamente 13mo e 14mo.

fidal piemonte

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore