/ Calcio

Che tempo fa

Cerca nel web

Calcio | lunedì 20 marzo 2017, 13:14

Prima Categoria: Murazzo cade in casa con San Benigno

0 a 3 il risultato finale. Brutta partita per la squadra di mister Bergesio

ASD MURAZZO – ASD SAN BENIGNO 0-3

TABELLINI:

FORMAZIONE MURAZZO: Sarale Roberto, Ghigo Alberto, Farcas-Lohan Marius, Mellano Ivan (dal 1’ s.t. Rinaldi Luca), Giordano Gabriele, Gallo Emanuele (dal 30’ s.t. Olocco Jvan), Bertolino Paolo, Preci Klodjan, Prato Simone (Cap.), Pompeiano Alessio, Matija Nicolin. Gastaldi Mattia, Tassone Lorenzo, Panero Davide.

Allenatore: Bergesio Andrea.

FORMAZIONE SAN BENIGNO: Melis Marco, Tassone Gabriele (dal 36’ s.t. Mattiauda Lorenzo), Pellegrino Mauro, Demichelis Marco, Diallo Mamadou, Magnaldi Raffaele (dal 20’ p.t. Spada Fabio), Silvestro Samuele, Provenzale Simone (Cap.), Bosio Davide (dal 22’ s.t. Borgna Mauro), Picco Luca, Tassone Federico. Bosio Matteo, Parola Alex, Migliardi Gabriele, Cavallo Davide.

Allenatore: Penazzo Diego.

Reti: 21’ s.t. Diallo Mamadou (SB), 30’ s.t. Tassone Federico (SB), 35’ s.t. Tassone Federico (SB).Ammonizioni: Tassone Gabriele (SB), Gallo Emanuele (M), Melis Marco (SB).Espulsioni: 27’ s.t. Ghigo Alberto (M) per rosso diretto per comportamento scorretto.

Brutta prestazione del Murazzo che subisce una pesante battuta d’arresto nello scontro diretto, nel quale viene surclassato per 3 reti a 0 dal San Benigno, nella gara valevole per l’ottava giornata di ritorno del campionato di seconda categoria, girone L.

Al 9’ azione d’attacco dei “bianco-azzurri” padroni di casa con Matija che allarga per Mellano che, di prima intenzione, scodella un traversone nel centro dell’area di rigore per lo stacco di capitan Prato che incorna ma trova la comoda parata centrale di Melis.

Al 17’ gli ospiti ci provano su calcio da fermo dalla lunga distanza, il tiro di Pellegrino è potente ma troppo centrale per impensierire Sarale. Al 22’ Murazzo in avanti con Prato che si libera in area di rigore e prova la “puntata” che viene deviata in corner dalla retroguardia ospite. San Benigno che ha l’occasionissima per portarsi in vantaggio al 26’ quando il direttore di gara fischia un dubbio calcio di rigore per un presunto fallo di mano di Giordano: dal dischetto si presenta Bosio che apre troppo il destro e la mette sul fondo alla sinistra di Sarale.

Al 32’ sono, invece, i locali ad andare vicinissimi alla rete con Matija che prova ad approfittare di un retropassaggio corto di Spada, ma il suo colpo di testa a scavalcare Melis viene salvato sulla linea dalla difesa “giallo-verde”. Sul ribaltamento di fronte, poderosa azione personale di Picco che si incunea in area di rigore e prova il mancino che termina, non di molto, fuori dallo specchio della porta difesa da Sarale. Insistono gli ospiti al 38’ con il pallone scodellato nel mezzo da Federico Tassone, Sarale smanaccia ma non allontana, sulla sfera si avventa Picco che conclude, incredibilmente, sul fondo graziando i fossanesi. Al 44’ azione personale di Prato che offre la sfera a Matija che entra in area di rigore e scarica il destro che termina, però, alto sopra la traversa della porta difesa da Melis.

Al rientro dagli spogliatoi sono gli ospiti ad approcciare meglio la gara: al 2’ girata di Federico Tassone che non inquadra, di pochissimo, lo specchio della porta murazzese. Al 7’ Sarale è costretto a chiudere in uscita sull’avanzata del sempre pericoloso Federico Tassone. Al 10’ è Silvestro a provarci di prima intenzione da fuori area ma, ancora una volta, la conclusione della formazione ospite termina a lato. Al 10’ è Picco a mettere in difficoltà Sarale da fuori area, ma il portiere fossanese si salva in due tempi. Al 17’ finalmente si fanno vedere in avanti i locali con Matija che si presenta solo davanti a Melis che, in uscita bassa, atterra il numero 11 “bianco-azzurro”, per il direttore di gara non ci sono dubbi: calcio di rigore e ammonizione per il numero 1 ospite. Dal dischetto è Gallo che ha l’occasione per portare in vantaggio i suoi ma Melis è bravissimo ad intuire la direzione e neutralizzare la conclusione del numero 6 murazzese. Al 21’ gli ospiti approfittano di un incertezza dell’estremo difensore locale e Diallo, da pochi passi, appoggia comodamente in rete la sfera dello 0 a 1. Il gol spegne l’entusiasmo locale e i “giallo-verdi” ospiti ne approfittano con contropiedi micidiali.

Al 24’ Gallo è costretto a chiudere in scivolata per impedire a Picco di mettere in rete un comodo “tap-in”. Al 27’ i ragazzi di mister Bergesio sono costretti all’inferiorità numerica per l’espulsione per rosso diretto comminata a Ghigo. Si aprono, così, enormi praterie nella retroguardia locale che non riesce più a contenere le avanzate ospiti. Così al 30’ una discesa sulla destra di Borgna propizia il comodo appoggio in rete di Federico Tassone che chiude “virtualmente” il match. Al 35’ lo stesso numero 11 ospite segna la sua personale doppietta sfruttando l’assist di Picco che recupera palla sulla trequarti e offre un invitante assist per il compagno smarcato.

Al 38’ Federico Tassone prova a trasformarsi in uomo assist ma il suo traversone viene smanacciato da Sarale e sulla respinta gli avanti ospiti la mettono incredibilmente sul fondo. Al 40’ i locali provano a rendere meno pesante il passivo ma la conclusione di Olocco su incursione dalla sinistra di Rinaldi viene contratta dalla difesa “giallo-verde”.

cs

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore