• Serie D, finale

    2 Borgosesia

    Zamparo 26'
    Perez 78'

    1 Cuneo

    D'Antoni 42'
    De Sena 93'
  • Serie D, finale

    1 Bra

    Montante 1'

    2 Legnano

    Provasio 38'
    Laraia 56'
  • Eccellenza, finale

    4 Bonbonasca

    Massano 32'
    Lewandowsky (r) 40'
    Lewandowsky 47'
    Ugali 74'

    0 Benarzole

  • Eccellenza, finale

    1 Cheraschese

    Oddenino 54'

    1 Castellazzo

    Piana 50'
  • Eccellenza, finale

    0 Colline Alfieri

    1 Olmo

    Pernice 53'
  • Eccellenza, finale

    0 Corneliano Roero

    2 Tortona

    Merlano 4'
    Rolandone 84'
  • Eccellenza, finale

    2 Fossano

    Bottasso 23'
    Romani 68'

    2 Rivoli

    Cravetto 21'
    Saadi 51'
  • Eccellenza, finale

    2 Pro Dronero

    Isoardi D. 11'
    Pomero 70'

    2 Cavour

    Buongiorno 38'
    Buongiorno 51'
  • Eccellenza, finale

    0 Saluzzo

    0 Albese

  • Promozione, finale

    4 BSR Grugliasco

    Fondello 9'
    Cedro 26'
    Di Pasquale 34'
    Fondello 42'

    4 Boves MDG

    Miha 15'
    Raimondi 23'
    Miha 53'
    Sidoli 90'
  • Promozione, finale

    1 Chisola

    Barison 91'

    2 San Sebastiano

    Donatacci 70'
    Donatacci 90'
  • Promozione, finale

    3 Denso

    Ammendolea 16'
    Ammendolea (r) 52'
    Ammendolea 66'

    0 Revello

  • Promozione, finale

    0 G Centallo

    4 Carmagnola

    Caserio 39'
    Caserio 44'
    Fissore 83'
    Capobianco 86'
  • Promozione, finale

    2 Moretta

    Tortone 9'
    D'Agostino 88'

    1 Trofarello

    Casale 8'
  • Promozione, finale

    1 Pedona

    Barale 51'

    1 Villafranca

    Allasia 68'
 / Ciclismo

Che tempo fa

Newsletter

Iscrivendomi acconsento al trattamento dei dati personali secondo le norme vigenti.

Cerca nel web

Ciclismo | giovedì 20 aprile 2017, 13:37

Ciclismo: in 153 a Roaschia per il “1° Memorial Pasquale D’Apollo”

Sugli scudi Leonardo Viglione, Wilhelm Bonato ed Eugenia Caruso

153 atleti a Roaschia nella mattinata di Pasquetta per il “1° Memorial Pasquale D’Apollo”, fortemente voluto dalla famiglia D’Apollo e Pepino ed abilmente organizzato dalla Cicli Giordano in collaborazione con il Comitato Ciclismo Libertas di Cuneo.

L’ambiente ciclistico cuneese ricorda l’inserimento di D’Apollo nell' embrionale ciclismo amatoriale degli anni ’90: un atleta estroverso che, con la sua caratteriale esplosività, si faceva notare e con tutti legava. Iniziò a gareggiare nei gruppi “promozionali” per poi salire, grazie alla vittorie in assoluto e di categoria nella moltitudine di gare frequentate, nella 2^ fascia ed oltre alle singole vittorie, ottiene le più blasonate affermazioni nella “Due giorni di Farigliano”, nel “Trofeo dello Scalatore” del 2001e 2002, nel “Campionato Provinciale Strada 2002”, nei “Campionati Regionali Strada e Cronometro” del 2001 e nel “Campionato Italiano Cronoscalata 2003”.

Il Memorial a lui dedicato prevedeva 6 giri sulle strade normalmente frequentate in allenamento da Pasquale, cioè Andonno, Borgo S. Dalmazzo, Roccavione, Andonno quindi arrivo a Roaschia dopo un percorso di 75 km. di cui la metà  in costante e continua salita.

Il gruppo dei 99 della 1^ partenza, dopo le solite intemperanze ad alta velocità, ha trovato la soluzione al 3° giro con la fuga di 12 elementi che, terminato il 6° giro, si presentavano al traguardo con 40” di vantaggio sul gruppone dei restanti ottantasette. Il monregalese Leonardo Viglione nel finale, con potente allungo, ha incassa la vittoria; con lui sul podio Andrea Romuali e Giacomo Giordano e, nei primi dieci, Roberto Pistis, Fabio Oliveri, Dario Giuseppe Basile, Federico Pellicano, Guido Paolo Dracone, Gabriele Davi e Denis Luciano.

La seconda partenza era formata da 54 agonisti e rilevante: fuga di Sergio Bertolotto e Stefano Panepinto che resistono, in solitudine 2 giri quindi, con niente di fatto, piombano uniti sul traguardo e, lo scalatore pinerolese Wilhelm Bonato precede di 37” la volata di gruppo e .la seguente sfilacciatura dei restanti 52 arrivati.

Sul gradino più alto del podio si è piazzato il pinerolese Wilhelm Bonato, che nei tanti anni di carriera non ha perso il vizietto della vittoria e, con lui, Luigino Panaro e Silvio Giordano, un pilastro della vecchia e nuova società “Trinità”, mentre dal 4° al 10° posto, si classificano: Fulvio Magnaldi, Marco Buttaglieri, Giuseppe Dell’Atti, Marco Oliva, Fabrizio Salvatico, Daniele Berlingò e Sergio Bertolotto.

Merita un generale applauso ed un forte incoraggiamento il roseo gruppo “Donne”, dove Eugenio Caruso brilla quale vincitrice sulle bravissime: Annalisa Prato, Elisa Parracone, Veruska Bianco, Giulia Dalmasso, Roberta Valota, Nadia Busso, Sabina Monaco e Marisa Sereno. Sono meritevoli di elogio i vincitori delle 11 categorie e pertanto vengono citati: Giacomo Giordani (Ju), Leonardo Viglione (S1), Andrea Romuali (S2), Guido Paolo Dracone (V1), Roberto Pistis (V2), Wilhelm Bonato (G1), Giuseppe Dell’Atti (G2), Fulvio Magnaldi (Sa), Fedrigo Giovanni (Sb), Eugenia Caruso (Do), Daniele Dalmasso (Db).

cs

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore