/ Motori

Motori | mercoledì 17 maggio 2017, 09:40

Rally: dura prova per Donetto al 24° Adriatico

Il saluzzese dell'Eurospeed commenta la sua performance al 24° Raccly Adriatico

Rally: dura prova per Donetto al 24° Adriatico

Poteva andare peggio, poteva andare meglio. Così Gianmarco Donetto, pilota della scuderia astigiana Eurospeed, commenta l’ultima performance al 24° Rally Adriatico lo scorso weekend. Una gara impegnativa: due giorni, primi caldi, più di un centinaio di chilometri di prove e ben 600 nelle ricognizioni.

«La prima giornata si è chiusa positivamente - racconta Donetto, 26 anni -: ho concluso la gara ottavo assoluto, quarto nel Campionato Italiano Rally Terra 2017».

È la seconda giornata ad averlo penalizzato. «Sono finito sul terrapieno e ho perso molto tempo per ritornare sul tracciato - prosegue -: ho esagerato, ho spinto un po’ di più per non perdere il margine che avevo guadagnato il giorno prima».

L’Adriatico, che vale coefficiente 1,5, si conclude così con un po’ di amarezza in bocca: Donetto e il navigatore Marco Menchini, svizzero, terminano 12esimi e sono settimi a livello di Campionato. «Ci siamo ancora salvati, un ritiro sarebbe stato molto peggio in ottica di campionato - spiega Donetto -. Il prossimo impegno sarà a metà luglio con il San Marino».

«Avrò tempo - aggiunge - per riposarmi e lavorare per raggiungere un livello di concentrazione più elevato».

cs

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore