/ Volley

Che tempo fa

Cerca nel web

Volley | giovedì 18 maggio 2017, 13:57

Volley maschile Serie A2: Matteo Paoletti rimane a Mondovì

L'opposto anconetano sarà parte integrante della rosa di Barisciani anche nella stagione 17\18

Anche per la stagione agonistica 2017/2018, Matteo Paoletti sarà parte integrante della rosa allenata da Mauro Barisciani nel 73° campionato di serie A2 maschile. L’opposto anconetano, 35 anni il 27 maggio prossimo, si è accordato con VBC Mondovì circa l’opzione siglata la scorsa estate sull’anno suppletivo di contratto. Una formalità: da subito, infatti, le parti hanno inteso proseguire il rapporto di collaborazione, alla luce di un’annata soddisfacente per entrambi.

Matteo Paoletti, nonostante il grave infortunio che lo ha tenuto a lungo fuori dal rettangolo di gioco, nella passata stagione è stato uno dei giocatori tecnicamente più importanti, nel ruolo, dell’intero campionato, dove ha chiuso la regular season con una media ponderata di 6,79 su 22 incontri (sei in meno degli avversari) ed una positività in attacco finale di 44%.

“Un ragazzo prezioso, anche dal punto di vista umano – dice il presidente Giancarlo Augustoni, soddisfatto per la prosecuzione del rapporto – che sa unire le indubbie doti tecnico-tattiche alla capacità di “fare spogliatoio”. Nulla da togliere al valore di chi l’ha sostituito, ma sono convinto che senza l’infortunio di Matteo, in un momento dove le cose stavano girando molto bene, la stagione, già positiva, sarebbe stata addirittura strepitosa. Mi aspetto grandi cose dal nostro opposto nel prossimo campionato”.

Dall’alto della propria esperienza, Paoletti si dice soddisfatto della prosecuzione professionale con il VBC Mondovì, ponendo l’accento circa la possibilità di preparazione insieme con l’intero staff tecnico della passata stagione: “E’ molto importante lavorare a lungo con persone che hai imparato a conoscere – racconta Matteo - Anche per riuscire a portare avanti il progetto che la società si è posta, ovvero alzare l’asticella e fare un passo avanti rispetto il campionato scorso”.

Consapevole che le difficoltà non mancheranno, l’opposto marchigiano guarda con grande fiducia al futuro in maglia bianco-blu: “E’ vero, non sarà facile emergere. Come giusto, ci saranno nuovi innesti in squadra e all’inizio dovremo cercare una buona amalgama. E poi, ovviamente, anche le altre formazioni non staranno a guardare. Sono convinto, però, che noi partiamo da una base solida, con giocatori forti e motivati. Venire a vincere a Mondovì non sarà facile per nessuno”.

Da segnalare, infine, l’ingresso nello staff tecnico di Diego Marchisio, che ricoprirà l’incarico di assistente a Barisciani e Revelli durante gli allenamenti settimanali. Una figura familiare del VBC Mondovì, con il quale Marchisio collabora da tempo, che entra a pieno titolo nella rosa della prima squadra.

cs

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore