/ Calcio

Che tempo fa

Cerca nel web

Calcio | lunedì 19 giugno 2017, 09:55

Calcio giovanile: i 2002 del Busca alla "Chievo Junior Cup"

Esperienza di quattro giorni per i Giovanissimi 2002 del Busca

Una bella esperienza. Questo può riassumere il viaggio di quattro giorni che i giovanissimi del 2002 del Busca hanno affrontato e vissuto alla “Chievo Junior Cup”.

Il torneo calcisitico si svolge nel centro sportivo di Veronello, sede degli allenamenti della prima squadra. Per la rinuncia di molte squadre del 2003 (per motivi di esami di terza media), la fase dedicata ai giovanissimi era stata cancellata all'ultimo. Dunque bisognava modificare l'iscrizione alla sezione “allievi 2000/2001”. Dopo una riflessione lunga, si è deciso (tra molte perplessità di qualcuno) di parteciparvi ugualmente. Giocare sotto età sarebbe stato difficile, oltretutto contro formazioni quasi interamente classe 2000, e provenienti da tutta Italia e non solo.

Nella prima giornata del venerdì sfiorato il miracolo. Infatti il Busca nella gara inaugurale si trova in vantaggio 1-0. Poi serie di occasioni tra cui un palo clamoroso per aumentare il bottino. Poi a 10 dal termine incredibili due svarioni che consentono al Panama Chievo Accademy di ribaltare sul 2-1. Nella seconda partita vittoria rotonda per 4-2 Contro Dezenzano A con una gara giocata alla grande. Il panama fa invece 5-2 sempre con gli stessi, e soffia così per pochissimo l'accesso diretto alle semifinali ai ragazzi buschesi. Il secondo posto del girone però da darebbe ancora una speranza con il girone delle seconde (a tre squadre). Purtroppo arrivano due sconfitte, e di misura 2-1 e 2-0 che relegano il Busca alla fase dal 5° al 9° posto.

Ma il responsabile del settore giovanile gialloblu faceva i complimenti alla squadra, tra l'altro annotandosi alcuni nomi dalla distinta delle gare. Una bella soddisfazione, tanto da essere premiati due volte: la seconda come squadra “Fair-play”. La domenica poco prima delle premiazioni giungeva anche Luca Campedelli, il presidente del Chievo. Per l'allenatore del Busca 2002 un'ottima impressione: “ C'era un po' di scetticismo iniziale per dover giocare contro fomazioni di due anni più grandi. Ma alla fine la nostra squadra ha giocato quasi ad armi pari. E in un palcoscenico come Veronello dinanzi ad una società di A non è male. Per poco non finivamo in semifinale dopo il primo giorno. Posso solo fare i complimenti a questi ragazzi, che hanno disputato una stagione da protagonisti. Il secondo posto in campionato ad un solo punto dalla prima. E poi tre tornei (Cairo Montenotte, Dogliani e appunto Verona) dove hanno combattuto alla grande facendosi notare anche contro avversarie di livello regionale. Un po' di tristezza per la fine della mia avventura con loro, e col Busca, ma porterò con me questi due anni indimenticabili nel cuore.

Prezioso contributo di: Pizzeria La Lampara di Manta, Fiat Concessionaria di Savigliano, Pizzeria Gli Angeli di Costigliole, Bar Wall Street di Savigliano, Marino Moto Savigliano, Palestra Vitality Welness di Savigliano e Pizzeria Il Corso di Savigliano.

Busca 2002: Zaje, Sanfilippo, Terzi, Bruno, Giletta, Kurti, Gaggioli, Angaramo, Bosio, Dika, Binello, Delfino, Ponsi, Qhajaj, Dutto, Riba, Silvestro, Kone, Carapella. All: Sergio Saimandi. Dirigenti: Mirko Silvestro e Marco Delfino.

cs

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore