/ Altri sport

Che tempo fa

Cerca nel web

Altri sport | domenica 16 luglio 2017, 07:59

L’Arabesque ai Mondiali di danza

Giovani alessandrine e cuneesi in Germania sventolano il Tricolore

Ancora una volta le allieve della scuola Arabesque di Cristina Chirco hanno sventolato la bandiera italiana per le vie di Offenburg, in Germania, città la quale quest’anno si è resa ospite della finale mondiale della competizione Dance World Cup, dal 23 giugno al 2 luglio.

Le ragazze di diverse età che si sono messe alla prova quest’anno sono state: Francesca Aime, Irene Alberti, Clara Dalmasso, Lucia Dalmasso, Silvia Dalmasso, Alice Giambrone, Eloïse Giordano, Giorgia Giraudo, Noemi Giraudo, Giulia Gribaudo, Annaluna Lupo, Aurora Maggio, Magali Morena, Marta Patetta, Giada Reineri, Gaia Trotti.

Le ballerine di entrambe le sedi di Alessandria (via Boves, 3) e di Robilante (Piazzale della Pace, 1) si sono incontrate più volte durante l’anno per provare insieme alcuni pezzi di diversi generi di danza, coreografati dalle loro insegnanti Cristina e Irene Chirco e Giada Guerci, e hanno partecipato dapprima alla gara nazionale, ottenendo così numerose medaglie e l’accesso alla fase mondiale. Ne sono conseguite ulteriori domeniche in cui hanno rinunciato al mare o alla collina per ritrovarsi a studiare i pezzi, correggere le sbavature, affinare l’espressività, dando forma anche all’armonia che si crea in un gruppo dove si condividono la fatica e la gioia.

A Offenburg è stato tutto tranne che una passeggiata, poiché il livello di preparazione tecnica degli altri Paesi partecipanti era davvero elevato, ma nonostante questo sono riuscite a sfiorare il podio più volte, ottenendo punteggi molto alti fino a un 88.3.

Nessuna medaglia dunque, ma di certo molta determinazione e voglia di allenarsi per ritentare, perché ciò che questa esperienza ha confermato loro è la consapevolezza del loro amore per la danza. Soprattutto sono tornate a casa con un’ulteriore ricchezza che spesso nelle competizioni viene sottovalutata: gli altri partecipanti non sono mai stati avversari da sconfiggere, ma artisti da cui cogliere e imparare attraverso lo stesso universale linguaggio. E per questa opportunità non possono che ringraziare le insegnanti che infondono in loro questa passione.

Ovviamente dopo la gara, la loro estate all’insegna della danza non sarà finita: con date 8 e 9 luglio il coreografo Diego Funes, che ha solcato i teatri di tutto il mondo, giungerà anche nelle sale dell’Arabesque per uno stage di danza contemporary lyrical; il 21 luglio ci sarà un’esibizione durante l’aperitour a Robilante; tra il 6 e il 12 agosto alcune delle ragazze dei corsi maggiori affronteranno una settimana full-immersion nella danza a Lignano Sabbiadoro con gli insegnanti di fama internazionale Kate Jablonski, Michele Pogliani, Rita Polacchi, Luigi Bonincontro, Petar Djorcervski, Veronica Balistreri, Krishna Pacchiega e Debora Ferrato; e per concludere l’estate il 13 agosto un’ulteriore esibizione a Vernante in occasione della Festa dell’Assunta, come ogni anno.

La Scuola di Danza riaprirà a settembre, insegnanti e ragazze sono già pronte a condividere questa passione.

cs

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore