/ Atletica

Che tempo fa

Cerca nel web

Atletica | martedì 12 settembre 2017, 15:15

Un "10" con lode a "Corri sotto le torri" Alba nel cuore

Domenica, baciata da un caldo sole, si è svolta una emozionante e bellissima edizione del decennale

"Dieci anni di tradizione e di successo, e un innato vigore di rinnovarsi sempre con cose nuove". Questo il commento che il sindaco Maurizio Marello ha rivolto sul palco ringraziando Massimo Casagrande, il Presidente dell'associazione organizzatrice Triangolo Sport asd, al termine della decima edizione-anniversario di Corri sotto le torri Alba nel cuore.

La manifestazione di domenica mattina, che di fatto da inizio agli eventi di piazza dell'autunno albese, era cominciata tra i nuvoloni, ma è poi proseguita in un caldo sole, concludendosi nel consueto generale clima di gioia e di festa che da sempre la caratterizza.  Per le vie e le piazze della città sono stati coinvolti un pò tutti, grandi e piccini, atleti o camminatori, cani e famigliole, turisti piacevolmente incuriositi e tanti spettatori, gruppi di volontari e primarie aziende sponsor.

Dopo la partenza degli under 14 con la t-shirt Joy of mooving (primi al traguardo Elena Abellonio e Ruben Riverditi dell'Atletica Alba, poi premiati dal Dott. Quassolo di Banca d'Alba),  il lungo variopinto serpentone dei partecipanti, preceduto da una ammiratissima autoapripista BMW M4 bianca di Target Alba, e dalle spettacolari coreografie dei musici e sbandieratori della città di Alba di Sergio Destefanis, si è incolonnato per attraversare la città, chi di corsa con "Corri sotto le torri", chi al cammino con “Alba nel Cuore”, l'allegra camminata con finalità di solidarietà. 

Testimonial sportivi di questa edizione, un tris d'assi del mezzofondo, i giovani albesi Daniele Galliano pentacampione della prova, Davide Scaglia primo lo scorso anno e al via con il numero 1, e Pietro Riva (il campione europeo juniores era però assente giustificato dell'ultima ora per impegni nel corpo sportivo militare). Sempre suggestivo il riscaldamento con le istruttrici della palestra Wonder Woman, a bordo della gru panoramica Mollo.

Dopo otto chilometri del bellissimo percorso, il primo a giungere sul traguardo è stato nuovamente Davide Scaglia, atleta albese del Cus Torino e mentre tra le donne una novità, l'atleta somala Amarech Wenzere dell'Atletica Valpellice, entrambi premiati con il prestigioso Panathlon d'oro dal club di Alba,  borsone di prodotti Caffè Rossini Alba (che ha servito ottimo caffè espresso per tutti) gioiello Orocash e abbigliamento sportivo Fruttero. Combattuta come sempre la goliardica disfida tra i borghi albesi con il Borgo di Santa Rosalia (Alessandro Arnaudo) che si aggiudica le cento bottiglie di vino  in palio Giordano Vini, e precede i due alfieri del Borgo di San Martino (Salvatore Palumbo secondo, e Dolce Francesco quarto), intervallati dal terzo posto del Borgo del Fumo (Bello Piero).


Tantissimi si sono presentati con il proprio cane nella passeggiata per tutti, che ha avuto Filobio sponsor dei partecipanti più piccoli in passeggino e marsupio.
Molto gradito l'esclusivo gadget asciugamano tecnico con grafica Banca d'Alba, e la bellissima medaglia fior di conio celebrativa dei dieci anni per tutti gli arrivati sul traguardo/palco finale. Anche ai cani è stato consegnato un bel pacco gara alimentare e premi Morando con gadget Zoolandia.

L'assistenza alla partenza e sui ristori è stata prestata dai Borghi albesi Brichet, Patin e Tesor, Moretta, Santa Barbara, Santa Rosalia e Borgo del Fumo e sul percorso da ANC, Croce Rossa Alba, Polizia Municipale e volontari.

Il ristoro finale, con il festival della banana e frutta fresca Battaglio, la macedonia Valfrutta, e le bevande Conad, è stato gestito ancora una volta in modo impeccabile dai ragazzi dell'Accademia Alberghiera Apro guidati da Elena Palladino. Molto gradite le ottime birre di Diego Morengo del birrificio Boia Faus.

Tutta la manifestazione è stata seguita dalla diretta di Radio Alba, con gli speaker Andrea e Davide e la regia di Raffaele. L'intrattenimento sull'arrivo e sul palco è stato affidato, alle coreografie aeree di Alba Cheer, alle istruttrici e alle giovani della Ginnastica Alba, e ancora alle esibizioni Zumba delle scatenate ragazze di Wonder Woman che hanno coinvolto i presenti in un gran ballo finale. Le premiazioni sono state impreziosite dalla grazia e bellezza di Arianna del team Target Bmw Mini eletta Miss Corri sotto le torri 2017.

Gli ospiti e le fasi della manifestazione sono state presentate, tutti insieme per l'occasione, dai quattro storici presentatori di Corri sotto le torri, Dieghito e Eric, affiancati dalle due belle e brave Giulia e Cocò.

In piazza Duomo sono stati molto visitati gli spazi Target BMW, Morando Dog e Zoolandia, Tecnocasa, Global Care di Adriana Lago, Banca d'Alba, Mollo Gru, Battaglio Banane e Frutta, Conad, Orocash, Valfrutta Macedonia, Kinder+sport, Albafisio, AICeliachia.

E' stata lanciata con soddisfazione la interessante iniziativa in collaborazione con la Fondazione Nuovo Ospedale Alba Bra, il contest "Un selfie nel Cuore", che nei prossimi giorni premierà i migliori scatti con esclusivo magnum di Barolo impreziosito dall'artista Valerio Berruti.

Si ricorda che i proventi della Camminata Alba del Cuore sono devoluti in beneficenza per il progetto Adotta una stanza.

Il presidente di Triangolo Sport asd Massimo Casagrande, ha infine chiuso la mattinata, ringraziando indistintamente i volontari, gli insostituibili sponsor dell'evento e  tutti coloro che a vario titolo hanno contribuito alla realizzazione e al successo di questa e di tutte le edizioni precedenti della manifestazione.


Il prossimo importante appuntamento sportivo organizzato da Triangolo Sport ASD ad Alba, sarà domenica 29 ottobre 2017, la Grande Maratona delle Langhe, 8a Ecomaratona del Barbaresco e del Tartufo Bianco d'Alba Km. 42,195 e 21 (e la camminata di 10 km.).

Iscrizioni on line già aperte sul sito www.triangolosport.it

cs

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore