/ Calcio

Che tempo fa

Cerca nel web

Calcio | venerdì 15 settembre 2017, 22:44

Serie C, Giana Erminio-Cuneo 0-1. Soddisfatto il tecnico Gardano: "E' stata una gara di alto livello"

Grande soddisfazione per il tecnico dei biancorossi Massimo Gardano dopo la seconda vittoria esterna consecutiva. Sul gol annullato ai padroni di casa l'allenatore del Cuneo spiega cosa ha visto.

il tecnico del Cuneo Massimo Gardano (foto sito A.C. Cuneo 1905)

Da Gorgonzola il Cuneo torna con tre punti preziosi e meritati. Il gol di Anastasia al 6° del primo tempo basta ai biancorossi per trasformarsi in corsari in trasferta per la seconda volta consecutiva. Dopo un primo tempo interpretato con autorevolezza da parte dei piemontesi, nella ripresa il Cuneo ha saputo soffrire e portare a casa una vittoria importantissima. Al termine di questo successo che rilancia in classifica i biancorossi abbiamo raggiunto telefonicamente il tecnico Massimo Gardano:

Mister è stato un Cuneo tutto cuore e testa, vero? "Assolutamente si" - spiega l'allenatore dei biancorossi - "Abbiamo giocato una buona gara, tatticamente di alto livello. La Giana nel corso della gara ha cambiato per tre volte il modo di giocare, ma noi siamo stati bravi a rispondere colpo su colpo. Dopo un primo tempo giocato molto bene, ci stava soffrire nella ripresa". Proteste veementi dei lombardi per il gol annullato alla Giana nel secondo tempo. Ritiene corretta la decisione dell'arbitro? "Sinceramente ero molto lontano dalla porta e non ho potuto seguire bene l'azione" - continua Gardano -"Posso affermare con certezza, però, che il guardialinee nell'occasione non si è mosso, mostrando di non avere alcun dubbio nella sua decisione".

Cuneo che questa sera è secondo in classifica con sette punti all'attivo in attesa delle altre gare. E' una bella soddisfazione? "Spero che domenica non giochi nessuno e che si passi direttamente alla quinta giornata" - afferma scherzando il tecnico del Cuneo - "Scherzi a parte, vi assicuro che l'ultimo dei miei pensieri è la classifica, anche perchè penso sia controproducente. Ci sono ancora tante cose da migliorare e giocatori che avranno modo di crescere e dare il loro contributo."

 

Matteo La Viola

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore