/ Calcio

Che tempo fa

Cerca nel web

Calcio | giovedì 12 ottobre 2017, 11:04

Promozione (C)-Il Pedona vola, Brino carica il gruppo: "Dobbiamo continuare così senza mollare un attimo"

Manuele Brino parla dell'ottimo avvio del Pedona e dell'intesa con Pepino. Ed avverte i compagni in vista della prossima partita contro la Saviglianese "E' la classica trappola..."

Cammino netto, sinora, per il Pedona nel girone C di Promozione. Cinque vittorie su cinque ed una candidatura importante per il ruolo di regina del campionato. Siamo solo all'inizio ma la squadra di Tallone vince e convince.

Solo tre le reti al passivo (come Montatese e PancalieriCastagnole), 10 quelle segnate (una in meno della Piscineseriva) ed un equilibrio che fa ben sperare per il seguito di stagione.

Il reparto d'attacco può contare sui gol e sull'intesa di Igor Pepino e Manuele Brino, entrambi in rete nell'ultima partita sul campo del PancalieriCastagnole (vinta 2-1).

Brino fa il punto sul brillante avvio, suo e della squadra e non si fida della prossima avversaria, la Saviglianese fanalino di coda (ultima con 1 punto con l'Atletico Santena): "Siamo un bel gruppo e stiamo facendo bene. L'unità del gruppo si vede sia quando le cose vanno bene sia quando siamo in difficoltà. I nostri giovani sono i migliori della categoria e ci stanno dando qualcosa in più. Hanno qualità calcistiche ed umane. Ma non abbiamo fatto ancora niente. Per ora ci interessa fare un campionato tranquillo, verso febbraio o marzo si potranno delineare gli obiettivi. Io e Pepino? Quest'anno giochiamo molto vicini, ci troviamo bene. Dialoghiamo e difendiamo con il resto della squadra. Facciamo un lavoro che, con gli altri compagni, ci sta permettendo di subire pochi gol. La nostra intesa può ancora migliorare. Dobbiamo continuare così senza mollare un attimo. Domenica con la Saviglianese? E' la classica partita- trappola. Dobbiamo giocare al massimo, solo così possiamo farla nostra. Loro vorranno fare punti, servirà la massima attenzione."

sdl

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore