/ Calcio

Che tempo fa

Cerca nel web

Calcio | giovedì 12 ottobre 2017, 17:32

Terza Categoria, il San Biagio non ci sta: "Neghiamo in modo assoluto che Paladini abbia picchiato l’arbitro"

Presa di posizione ufficiale della società dopo i recenti provvedimenti del giudice sportivo

Il San Biagio ha voluto esternare la propria replica in seguito alla squalifica inflitta ad Andrea Paladini per quanto accaduto al termine di Santa Croce-San Biagio. 

Il giudice ha ricostruito i fatti, punendo il giocatore poichè ritenuto protagonista di un episodio violento, nello specifico "un pugno" al direttore di gara. Squalifica lunghissima per Paladini, fermato fino al 30 giugno 2018. 

La società, nella persona del presidente Roberto Cravero, nega la gravità dei fatti pur ammettendo che i giocatori hanno effettivamente accerchiato l'arbitro e lo hanno attaccato verbalmente.

"Il nostro tesserato ha appoggiato le mani sulla schiena del direttore di gara; è stato un appoggio, se vogliamo esagerare una spinta, ma neghiamo in modo assoluto che Paladini abbia picchiato l’arbitro e – ribadiamo – ci sono tanti testimoni dell’accaduto."

 

In allegato il documento integrale redatto dal presidente Roberto Cravero.

 

Files:
 comunicazione San Biagio 1  (83 kB)

redaz

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore