/ Volley Maschile

Che tempo fa

Cerca nel web

Volley Maschile | giovedì 12 ottobre 2017, 09:42

Volley maschile A2- VBC Mondovì perde 3-1 ad Ortona, Barisciani: "Il loro muro non ci ha fatto giocare"

Il Vbc esce senza punti dal campo di Ortona

Nulla da fare per il VBC Mondovì, che esce dal campo di Ortona senza punti. Ha da recriminare la squadra monregalese, più volte in vantaggio e sempre recuperata dagli abruzzesi, i quali hanno alzato un muro imperiale: abissale il confronto nel fondamentale, con la Sieco che ha piazzato 13 blocks vincenti contro i soli tre dei monregalesi. L’imperativo alla vigilia era battere bene per mettere in difficoltà il punto debole della squadra allenata da Nunzio Lanci, la ricezione. Così non è stato. Almeno, non con continuità: troppi gli errori al servizio del VBC, che nel fondamentale ha regalato agli avversari la bellezza di 19 punti, quasi un set. Lì, e a muro, si è fatta la partita.

Peccato, perché senza questo handicap gli uomini di Mauro Barisciani avrebbero probabilmente fatto girare il match a loro favore. Lo dicono gli stessi numeri. Gran prova degli ex Borgogno (20 punti, 19 in attacco ed un ace ) e Paoletti 17, tutti in attacco (sontuoso 54% su 35 palle). Anche al centro la resa in attacco è stata fruttuosa, meno a muro. Insomma, una partita dove il gioco a tratti è stato di alto livello e dalla quale, quindi, uscire senza punti fa male. 

Il loro muro non ci ha fatto giocare – commenta così a fine gara l’allenatore – ma nonostante non portiamo a casa neppure un punto vedo in questa prestazione passi avanti rispetto la partita con Lagonegro. Qualche momento di buio di troppo, ma prestazioni in attacco notevoli, Borgogno e Paoletti su tutti”. 

Luca Borgogno, protagonista della serata, si rammarica : “E’ stata una partita dura e sofferta. Siamo partiti molto bene nel primo set, mentre nel secondo non abbiamo tenuto con la testa, lasciandolo sfuggire. L’ultimo è stato una battaglia, dopo un inizio disastroso. Peccato non essere riusciti a raggiungere il tie break. Abbiamo inquadrato parecchie cose sulle quali lavorare, vedremo di risolverle prima possibile, pensando già a domenica contro Gioia del Colle”. 

COSI' IN CAMPO. Il primo break dell'incontro lo fa Ortona, con Bencz che mette a terra il punto del 5-3 dalla seconda linea, il pareggio per Mondovì arriva su errore dello stesso slovacco che mette in rete l'attacco dell'8-8. Il VBC piazza il break: 10-12 sulla pipe messa a terra da Borgogno, ma Simoni stoppa a muro Picco e le squadre tornano in parità (13-13). Bencz sbaglia l'attacco del nuovo doppio vantaggio piemontese sul 13-15, poi Mondovì allunga con l'ace di Cortellazzi che segna il 16-19. Un altro ace di Borgogno e Mercorio di prima intenzione portano i piemontesi sul +5 (17-22). Terza battuta punto del set per il VBC: è di Parusso il 18-24, chiude l'errore di Bencz.

Secondo set, ancora una battuta punto per Parusso per il break del 3-5; con il centrale al servizio Mondovì scappa 3-7, ma dopo il time out ortonese Menicali accorcia le distanze con un ace (6-8) su Mercorio, poi Simoni ferma Parusso a muro (9-10) ed il pareggio abruzzese arriva ancora a muro con Menicali a stoppare Mercorio (11-11). Ortona approfitta dell'errore in pipe di Borgogno per scappare 16-14 e fugge definitivamente (20-16) grazie a Bencz. Il muro di Simoni su Paoletti segna il nuovo massimo vantaggio dei padroni di casa (21-16), che chiudono con l'ace di Lanci. 

E' ancora il VBC a scattare nel terzo parziale (0-3): cambio palla, attacco di Borgogno ed errore di Bencz. L'arbitro fischia una doppia a Lanci (1-5), le squadre trovano il sistematico cambio palla spezzato dall'attacco al centro di Simoni (12-14), ma il muro di Picco su Tartaglione sembra rimettere le cose a posto per Mondovì: Paoletti allunga 12-17. Tartaglione si fa perdonare mettendo a segno l'ace del 14-17, poi Bencz accorcia ancora (15-17) costringendo Barisciani al time out. Padroni di casa  che pareggiano a 18 con due punti del neo entrato Di Meo, poi sorpassano a muro grazie a Menicali che ferma due volte Borgogno (19-17). Ancora Menicali a muro, stavolta su Paoletti ed Ortona avanti 22-19. Chiude un attacco di Bencz. 

La Sieco schizza via nel quarto, 4-0: un muro ortonese ed errori in attacco di Picco e Paoletti costringono subito Barisciani ad interrompere il gioco. Bencz al servizio segna il 6-1, Di Meo l'8-2 ed ancora time out monregalese. I biancoblu si scuotono: Borgogno piazza un diagonale, Cortelazzi l'ace e ancora Borgogno per il mani-out che vale l'8-6. Time out Ortona, ma è ancora Borgogno ad andare a segno (8-7). Di Meo attacca fuori e c'è il pareggio. Monregalesi che trovano il break con Parusso al centro, poi l'errore di Bencz  fissa il punteggio sul 9-12 (parziale di 10-1 per Mondovì). Entra Ottaviani ed a muro ferma subito Paoletti, che si fa fischiare anche un fallo in palleggio: ancora parità (12-12). Punto a punto, poi l’errore in ricezione di Prandi permette ad Ortona di andare sul 22-20. Chiude la partita un attacco di Tartaglione. 

Dopo il rientro in nottata dall’Abruzzo, oggi (giovedì) giornata di riposo per i monregalesi, che riprenderanno gli allenamenti il giorno dopo per preparare il big match con Gioia del Colle di domenica pomeriggio alle ore 16 al PalaManera. 

cs

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore