/ Calcio

Che tempo fa

Cerca nel web

Calcio | giovedì 11 gennaio 2018, 11:34

Serie D - Brancato carica il Bra per la sfida contro la Caronnese: "Sabato vogliamo lanciare un segnale"

Domenica a Pavia ha trovato il suo primo gol in giallorosso ma non è bastato per tornare dalla Lombardia con dei punti: "Abbiamo spesso episodi sfavorevoli, ma non può essere soltanto sfortuna"

Daniele Brancato (foto di Andrea Lusso)

Daniele Brancato (foto di Andrea Lusso)

Domenica a Pavia ha segnato la sua prima rete con la maglia del Bra, un gol che però non è bastato ad evitare la sconfitta dei giallorossi sul campo dell'undici pavese. Daniele Brancato, contattato dalla redazione di Campioni.cn, è tornato sul match perso dagli uomini di Daidola per 4-2 in Lombardia: «È stata una gara con tanti episodi, che potevano anche girarci a favore. Purtroppo non è stato così, ma merito al Pavia, che ha vinto perché probabilmente ha messo in campo qualcosa in più. Noi non siamo partiti benissimo – ha ammesso il centrocampista giallorosso – abbiamo subito gol e a quel punto è arrivata la nostra reazione. Trovato il gol del pareggio siamo riusciti a prendere in mano la partita e sembrava potessimo andare in vantaggio da un momento all’altro. Invece è accaduto il contrario, a segnare sono stati loro, ben due volte. Anche sotto 3-1 a fine primo tempo, abbiamo continuato a crederci, eravamo consapevoli che in caso di gol, loro si sarebbero chiusi in difesa. Abbiamo segnato il 3-2, abbiamo continuato ad attaccare, sprecato diverse occasioni e in contropiede è arrivato il loro 4-2. Ancora non abbiamo mollato e dal dischetto avremmo potuto riaprire nuovamente la partita, ma non ci siamo riusciti. Il rigore, però, si può sbagliare, non abbiamo certo perso la partita per quel motivo. Prendiamo questa sconfitta e ripartiamo a partire da sabato con altro piglio, perché già il fatto di affrontare una squadra come la Caronnese è stimolante».

A Pavia l’ex Savigliano ha segnato il suo primo gol in giallorosso: «Far gol è sempre una bella cosa – ha affermato Brancatoè una sensazione che poche cose ti danno, soprattutto per noi che non siamo giocatori offensivi e di reti ne segniamo poche. Quando capita, quindi, è sempre emozionante, anche se purtroppo è servito a poco. Mi auguro di segnare presto un altro gol, che possa regalare punti al Bra».

Più volte in stagione il Bra ha giocato delle ottime partite, raccogliendo poco per degli episodi sfavorevoli. Sarà solo un caso? Brancato ha le idee chiare in merito: «In diverse occasioni abbiamo raccolto meno di quanto avremmo meritato, ma non può essere soltanto sfortuna, evidentemente c’è qualcosa da migliorare per portare questi episodi a nostro favore. Troppe volte abbiamo avuto la gara in pugno e non ne abbiamo approfittato, perdendo punti in modo clamoroso. Purtroppo è un campionato difficile e non puoi mai abbassare la tensione, appena sbagli ti segnano. Dobbiamo fare in modo di sbagliare meno e approfittare maggiormente degli errori altrui. Ci stiamo lavorando».

Sabato pomeriggio a Bra arriverà la Caronnese capolista: «Non abbiamo accantonato il sogno playoff – ha affermato in modo deciso Brancatosabato vogliamo lanciare un segnale, dimenticare la partita di Pavia, dimostrare che è stato soltanto un caso, perché non siamo quelli di domenica. Non c’è modo migliore per farlo, che vincere contro la prima in classifica. Quella contro la Caronnese è una sfida molto stimolante, come ho detto già in precedenza, giocare al Bravi ci darà una spinta in più». 

Giorgio Capodaglio

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore