/ Arti marziali

Che tempo fa

Cerca nel web

Arti marziali | lunedì 19 marzo 2018, 17:30

Jiu Jitsu - Ottima prova in Coppa Italia per la Evogym

Il XXI Trofeo va a Cengio

Jiu Jitsu - Ottima prova in Coppa Italia per la Evogym

E’ stato, quello ultimo trascorso, un altro week end molto importante per la storia ultraquarantennale del Jiu Jitsu monregalese, iniziata con il Dojo Nishizawa, poi evoluta in Scuola di Jiu Jitsu a.s.d. Fu Shindo Ryu ed ora portata avanti dalla s.s.d. Evogym: la partecipazione alla Coppa Italia 2018 – Trofeo Katana di Vairo a Schio.

A Schio, si perché anche la XXXI edizione si è tenuta nella cittadina veneta in quanto la tradizionale e storica, e quanto mai rimpianta sede storica di Norcia è tuttora inagibile.

Il Trofeo Katana di Vairo è intitolato ad uno dei più straordinari Maestri dell’Arte dei Samurai italiani: il Maestro Vairo Bacaro, tragicamente scomparso sulle alture di Norcia esattamente 30 anni fa, e da 30 anni appunto nella cittadina umbra, che ha dato i natali a San Benedetto, patrono d’Europa, si radunano ogni anno in suo ricordo da ogni parte d’Italia le migliori società sportive praticanti la Dolce Arte in un lungo e faticosissimo week end di manifestazioni, stages con i migliori maestri del mondo e di gare di tutte le specialità del Jiu Jitsu ( dimostrazione, kata, combattimenti, accademia, grappling ).

La scuola Evogym  si è presentata come ogni anno in grande stile all’appuntamento: quasi 50 atleti, partecipando a tutte le categorie, nessuna esclusa dimostrando grande duttilità nella preparazione, ed ottenendo successi e grandi consensi da parte del pubblico e della prestigiosa e competente giuria arbitrale.

La scuola monregalese era già presente alla prima coppa Italia nel lontano 1987 classificandosi agli ultimi posti, ma orgogliosa di aver partecipato, benché con pochissimi atleti, ma l’importante allora come adesso era esserci, e Mondovi c’era e c’é. Da allora sono passati tantissimi anni, sono cambiate tantissime cose a livello societario, metodologico di insegnamento, di competenze dei Maestri, degli istruttori, ma assolutamente costante è sempre stata la passione per l’Arte dei Samurai. 

Tornando alla gara ed ai risultati: molto lungo l’elenco dei podi sui quali  gli atleti della Evogym  sono saliti a festeggiare, ma doveroso non tralasciare nessuno, dunque Ultrapulcini:

kata a mano nuda BGA - 1 posto: Bongiovanni Nicholas, Barbero Giorgia e Barbero Giacomo

Seniores kata a mano nuda: BGA 1 Gallo Laura, 2 Michelis Paolo e 3 Barucco Gianni

Juniores kata a mano nuda VBV: 1 Sagnelli Lucia,  2 Bono Francesco e 3 Rascheri Arianna

Seniores Kata a mano nuda VBV 1 Origlia Giorgio, 2 Davì Carola e 3 Ferrero Ludmilla

Juniores kata ad armi VBV 1 Rizzo Mathilde, 2 Rascheri Arianna e 3 Toscano Giorgia

Speranze Kata a mano nuda BGA 1 Michelis Carola, 2 Castellino Allegra e 3 Greco Giada

Seniores Kata a mano nuda MN 3 Bono Francesco

Seniores Kata di armi MN 2 Bono Francesco 

Speranze Accademia BGA - 2 Bossolasco Matteo/Borsarelli Giorgio - 3 Montaldo Greta/Prucca Matteo

Seniores accademia VBV - 2 Davì Carola/Ferrero Ludmilla

Seniores accademia MN - 2 Bono Francesco/Caivano Riccardo

Juniores accademia VBV - 2 Bono Francesco/Michelis Francesco 

Pulcini accademia BGA - 1 Barbero Mattia/Cannizzaro Federico  - 2 Barbero Mattia/Farina Matteo

Grappling Gi speranze -44kg - 1 Avagnina Daniele - 2 Bossolasco Matteo

Grappling gi juniores -60kg - 1 Barucco Martino

Grappling gi seniores -80kg - 1 Roca Cornel - 3 Miceli Filippo

Grappling no gi seniores -80kg - 1 Roca Cornel Demo pulcini BGA 3 Barbero Mattia/Farina Matteo/Cannizzaro Federico Demo

Seniores BGA 1 Michelis Paolo/Barucco Gianni/Benzo Gabriele/Gallo Laura; 2 Almiento Federico/Borsarelli Giorgio/Bossolasco Matteo

Demo juniores VBV  2 Sagnelli Lucia/Giaccone Fabiola/Rascheri Arianna/Siccardi Lisa; 3 Bono Francesco/Michelis Francesco/Bongiovanni Michele/Dalessandro Daniel

Demo seniores MN 3 Cordero Federica/Fico Luca/Ballatore Fabrizio/Caivano Riccardo.

Alla luce dei risultati conseguiti, il Katana di Vairo 2018, per il quale si conteggia la sola specialità Demo, lo speaker ha potuto così annunciare ufficialmente che la Coppa Italia Trofeo Katana di Vairo 2018 va alla asd Waza Do di Cengio, al secondo posto si classifica la scuola monregalese.

Grandissima soddisfazione per il grande traguardo conseguito dalla scuola monregalese, al vertice nazionale oramai da quasi un decennio. Chiaramente tale traguardo è frutto di un eccellente lavoro che, partito tanti anni or sono, solo grazie alla fatica ed alla volontà di tutti i Maestri, le Cinture nere e gli Istruttori viene portato avanti quotidianamente nella palestra di Mondovi.

Il ringraziamento finale della società a tutti gli allievi monregalesi che con tanti sacrifici hanno raggiunto un ulteriore traguardo, ai loro genitori, che li hanno sostenuti ed accompagnati in una trasferta certamente impegnativa ed allo sponsor,  ARES s.r.l. che ha fatto si che la trasferta fosse meno onerosa.

Il prossimo appuntamento è per il 20 maggio quando a Cuneo si terrà il Trofeo Franco Crisci, trofeo memorial biennale intitolato all’indimenticabile ed indimenticato Franco Crisci, prezioso dirigente CSEN e soprattutto grande amico della società monregalese che troppo prematuramente ha lasciato i propri amici.

cs

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore