/ Calcio

Calcio | 22 marzo 2018, 08:33

Eccellenza - Pro Dronero, Dessena dopo il pari con l'Atletico Torino: "Due punti persi? No, ne abbiamo guagnato uno che sarà decisivo"

L'allenatore dei droneresi ha parlato dopo il 2-2 nell'anticipo: "Nove volte su dieci queste partite si perdono; ora però lo scontro diretto con la Cheraschese sarà ancora più importante"

Foto Verra

Foto Verra

Poteva essere la partita dell’aggancio alla Cheraschese in vetta alla classifica, invece la Pro Dronero si è dovuta accontentare di salire a -2 dopo il pareggio 2-2 sull’ostico campo dell’Atletico Torino al termine di una partita emozionante nella quale i droneresi sarebbero anche potuti uscire a mani vuote. Per questo motivo mister Dessena, contattato da Campioni.cn, guarda al bicchiere mezzo pieno.

«Sapevo che sarebbe stata una partita difficile – ha esordito l’allenatore della squadra dronerese – abbiamo avuto delle difficoltà ad adattarci a un campo molto diverso rispetto agli altri, un sintetico molto particolare. Di fronte avevano poi una squadra molto giovane ma con tanti ragazzi bravi e importanti. Penso a Graziani, a Mboup giocatore che fa un grande lavoro sporco e Curto, calciatore tecnico e veloce che giocherebbe tranquillamente nelle big del campionato. In questo contesto, visto anche come si era messa la partita, considero questo 2-2 un punto guadagnato».

Dessena ha quindi descritto la partita: «È stato un pari giusto perché avremmo potuto perderla, non fosse stato per il miracolo di Rosano all’ultima azione del match, ma anche vincerla perché abbiamo avuto il pallone del 3-2. Pure nel primo tempo ci sono state occasioni dall’una e dall’altra parte. Anche gli episodi nel corso del match non ci hanno sorriso, in quanto il rigore per loro si poteva dare come lasciar correre, mentre il secondo gol l’abbiamo preso su una ripartenza. Ecco, se devo fare un appunto alla mia squadra è che forse siamo mancati un po’ dal punto di vista caratteriale. Dal momento che su questo terreno di gioco abbiamo avuto difficoltà ad esprimere al meglio le nostre qualità tecniche, avremmo dovuto metterci una maggiore determinazione, quel carattere da tirare fuori in certi momenti della gara. Inoltre abbiamo concesso troppe ripartenze che andavano fermate».

Dessena è quindi tornato sull’importanza di questo punto nella battaglia per la vetta: «Nove volte su dieci partite come questa si perdono, quindi credo che abbiamo guadagnato un punto importante che potrebbe anche risultare decisivo nella corsa alla promozione. Certo a questo punto lo scontro diretto con la Cheraschese, soprattutto se loro dovessero vincere le prossime partite, diventerebbe ancora più importante, dovremmo vincere. Adesso però recuperiamo energie, domenica riposeremo poi ci aspetterà questo tour de force»

G.C.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium