/ Volley

Che tempo fa

Cerca nel web

Volley | 24 marzo 2018, 16:35

Volley, B maschile - Flavio Cefaratti carica Cuneo: "Col Sant'Anna sarà un match probante ma dobbiamo vincere"

Il giocatore della formazione cuneese è consapevole dell'importanza del match di domani: "In casa il Sant'Anna è molto forte, quindi fare punti domani ci permetterebbe di mettere grande pressione sulla PVL"

Volley, B maschile - Flavio Cefaratti carica Cuneo: "Col Sant'Anna sarà un match probante ma dobbiamo vincere"

Potrebbe essere un turno quasi decisivo per la lotta al secondo posto. La 21ª giornata, infatti, vedrà l’UBI Banca San Bernardo Cuneo seconda in classifica impegnata sul difficilissimo campo del Sant’Anna, formazione che solo poche settimane fa ha battuto la PVL Cirié, squadra ora al terzo posto a -3 dai cuneesi. Tra poche ore la PVL sarà impegnata sul difficile campo di Garlasco con la possibilità, in caso di vittoria, di mettere pressione alla squadra di Serniotti.

Flavio Cefaratti, ex di turno, è consapevole dell’importanza della partita di domani sul campo del Sant’Anna. «È forse l’ostacolo più grande da qui alla fine del campionato – ha affermato il giocatore della formazione cuneese a Campioni.cnperché loro in casa esprimono un’ottima pallavolo, hanno ottenuto molti più punti tra le mura amiche dove hanno anche sconfitto la PVL. Per noi sarà test probante nella lotta per il secondo posto, anche se dopo questa partita ci attenderanno anche altre sfide delicate e non abbiamo scelta: dobbiamo sempre vincere per mantenere la posizione».

Un successo sul campo del Sant’Anna consentirebbe ai cuneesi di affrontare con maggior serenità le ultime cinque partite: «Uscire da San Mauro con una vittoria, anche al tie break, sarebbe fondamentale, vincendo con i tre punti, però, metteremmo ancora maggior pressione a chi è dietro, come accaduto a noi quando eravamo terzi e avevamo l’assillo di dover conquistare sempre i tre punti. Sarebbe bello mettere la stessa pressione alla PVL».

Cefaratti ha poi parlato delle difficoltà tecniche che i cuneesi troveranno: «Sarà una partita complicata perché loro in casa giocano una buona pallavolo, battono bene e hanno ottimi attaccanti su palla alta. Inoltre hanno Vajra, quello che secondo me è il centrale più forte del campionato. Dovremo cercare di fare una delle migliori prestazioni dell’anno perché sarà una partita complicata sotto ogni punto di vista. Sarà importante battere bene e metterli in difficoltà con la ricezione per limitare i loro giocatori di palla alta e soprattutto Vajra, perché con la palla comodamente in testa al palleggiatore e Vajra come opzione offensiva potrebbero farci male».

Infine il giocatore della formazione cuneese ha parlato di coach Serniotti: «Mi ha colpito la sua umiltà, perché ha fatto una carriera incredibile, noi al suo cospetto siamo soltanto dei normalissimi giocatori, eppure ci tratta sempre con molta calma e umiltà, senza far mai pesare la sua bacheca. Ci stiamo trovando bene, perché tecnicamente è bravissimo ma oltre a questo ci sta trasmettendo molto tranquillità».  

G.C.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium