/ Volley

Volley | 18 aprile 2018, 22:43

Playoff Volley A2 Femminile: La Zambelli Orvieto porta la Lpm Bam Mondovì a gara3. Puma sconfitto in Umbria per 3-1

Nulla da fare per le ragazze di Delmati nella trasferta di Orvieto. Le umbre superano le pumine 3-1 e domenica si giocheranno al Pala Manera l’accesso alle semifinali.

un immagine relativa a gara1 tra Lpm Bam Mondovì e Zambelli Orvieto (Foto Marco Marengo)

un immagine relativa a gara1 tra Lpm Bam Mondovì e Zambelli Orvieto (Foto Marco Marengo)

SEQUENZA SET: (27-25; 23-25; 25-22; 25-16)

Non è stata una Lpm particolarmente brillante quella vista questa sera in campo a Orvieto in gara2 dei quarti di finale dei playoff promozione. Le tigri umbre, come già visto in campionato, hanno fatto valere il fattore campo e grazie alle ottime performance di Alice Santini e della sempreverde Daniela Ginanneschi hanno portato a casa una vittoria che lascia ancora aperto il passaggio alle semifinali. Sarà gara3, in programma domenica al Pala Manera, a decretare chi andrà avanti tra le monregalesi di Delmati e le umbre di Solforati. Tanti gli errori delle pumine, poco incisive al servizio e non impeccabili in difesa, mentre Rivero e Bici hanno comunque disputato una buona gara.

Ma veniamo alle fasi salienti del match: gara che comincia con l’errore al servizio della Biganzoli. Le ragazze di Delmati si riorganizzano e con la Rivero al servizio la Lpm tenta la prima fuga sul 4-8, per il primo time-out richiesto da coach Solforati. La risposta delle padrone di casa arriva prontamente con Orvieto che conquista quattro punti consecutivi grazie alla premiata ditta Ginanneschi-Grigolo. Le umbre ergono un muro invalicabile e le padrone di casa vanno avanti 15-12, costringendo Delmati al time-out. Lpm ancora imprecisa e Zambelli che ne approfitta per andare sul 20-16. Le pumine non mollano e dopo l’attacco della Rivero il risultato torna in parità sul 23-23 per un finale al cardiopalma.

Orvieto spreca tre set-ball, Mondovì costruisce la chance per chiudere, ma alla fine le Tigri di casa conquistano il parziale sul 29-27. Si riprende e la squadra di Solforati si porta subito in vantaggio sul 2-0, ma viene prontamente recuperata dalle pumine. Da il suo prezioso contributo anche Alice Santini e Orvieto incrementa il suo vantaggio a +3 sul 8-5. Si torna in parità sul 9-9. Sul 14-12 coach Delmati prova a spezzare il trend positivo delle avversarie chiamando un time-out. Si prosegue sul filo dell’equilibrio, confermato dal punteggio di 20-20. La Lpm prova la zampata vincente e con l’attacco di Jessica Rivero va avanti 21-23. Orvieto recupera per il 23-23, ma il Puma riesce a chiudere il set a proprio favore grazie all’attacco di Sofia Rebora, per il definitivo 23-25.

Nel terzo set la Zambelli si porta subito sul 4-1. Il vantaggio delle umbre aumenta sul 8-3 per il time-out richiesto da Delmati. E’ il momento peggiore della Lpm e dopo il muro della Mio Bertolo Orvieto ha un vantaggio rassicurante sul 13-7. Le pumine recuperano tre punti di svantaggio, ma restano sotto sul 16-13. I problemi in fase di ricezione della Lpm consentono alle padrone di casa di tornare avanti sul 21-15. Le ragazze di Delmati si avvicinano alle avversarie andando sul 23-20. Le umbre soffrono nel finale, ma poi trovano i punti necessari per portare a casa il parziale sul 25-22. Orvieto avanti anche nel quarto set sul punteggio di 5-2. Il Puma reagisce e ritrova la parità.

La Rivero riporta avanti Mondovì sul 7-9. Contro-break della Zambelli che si porta sul 11-9. Nel frattempo piove sul bagnato per le monregalesi, che perdono il libero Silvia Agostino per infortunio. Orvieto ancora avanti sul 16-11. Le padrone di casa dilagano nel finale e chiudono il match sul 25-16 con le ragazze di Delmati con la testa già a Mondovì.

Matteo La Viola

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium