/ Calcio

Calcio | 20 aprile 2018, 07:31

Eccellenza - Cheraschese, la grinta di Prizio: "Non facciamo drammi, andiamo ad Alba per vincere"

Il difensore non perde la fiducia dopo le due sconfitte subite: "Stiamo lavorando bene e pensiamo solo alla sfida di domenica; credo nel nostro progetto e le prossime saranno tre finali"

Eccellenza - Cheraschese, la grinta di Prizio: "Non facciamo drammi, andiamo ad Alba per vincere"

Domenica ha segnato il gol del 2-3 ma non è bastato a regalare punti alla Cheraschese nonostante un finale “tutto cuore”. Stefano Prizio ha cercato di trascinare la formazione nero stellata al pareggio al termine di una partita beffarda, che ha fatto perdere alla squadra di Brovia un altro punto dalla Pro Dronero capolista, ora distante tre lunghezze.

Quella passata è stata una settimana molto particolare per la Cheraschese, da capolista a seconda staccata di tre punti dopo le battute d’arresto contro Pro Dronero e Denso. «Per noi è una situazione quasi nuova perché non siamo abituati a subire due sconfitte di fila – ha affermato Prizio a Campioni.cnci era accaduto solo una volta nel girone d’andata. Comunque non ne risentiremo, stiamo lavorando bene, affrontiamo ogni allenamento con il massimo impegno e siamo concentratissimi sulla partita di domenica prossima. Il nostro unico obiettivo è vincere sul campo dell’Albese».  

Prizio ha quindi invitato tutti a non fare drammi e guardare avanti: «A Dronero abbiamo giocato una partita buonissima che avremmo anche potuto vincere se qualche episodio si fosse concretizzato in modo diverso a nostro favore. È poi arrivato il bellissimo gol di Galfrè che ci ha condannato alla sconfitta. Quella di domenica scorsa, invece, è stata una partita strana perché eravamo partiti bene e poi ci siamo improvvisamente trovati sotto senza nemmeno capire perché. Abbiamo provato a raddrizzarla e con qualche minuto in più forse avremmo anche raggiunto il pareggio perché nel finale avevamo ritrovato la giusta cattiveria. Non facciamo drammi, però, stiamo lavorando davvero bene e abbiamo ritrovato lo spirito giusto. Stiamo aspettando la partita di domenica per rifarci».

Insomma il pensiero è tutto alla sfida contro l’Albese: «Per noi è una partita importantissima – ha ammesso il difensore – in queste ultime giornate tutte le squadre hanno obiettivi importanti da conseguire. Il nostro è di giocare ogni partita al massimo. Domenica ci aspetta una bel match, vi arriviamo davvero carichi per affrontarlo nel miglior modo possibile».

Il difensore ha infine chiesto a tutti di pensare solo a se stessi senza guardare il risultato della Pro Dronero. «Noi dobbiamo pensare soltanto alla Cheraschese, credere fino in fondo nel nostro progetto. Ci attendono tre finali che giocheremo al massimo, pensando soltanto a noi. Abbiamo dimostrato di essere un ottimo gruppo, affronteremo queste gare con la massima fame e cattiveria. Poi quando tutto sarà finito faremo i conti e vedremo cosa sarà successo. Nessun calcolo, pensiamo solo all’Albese e poi alle altre gare».  

Giorgio Capodaglio

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium