/ Calcio

Che tempo fa

Cerca nel web

Calcio | 20 aprile 2018, 15:25

Serie C - Il Cuneo fa visita al Siena, Viali alla vigilia: "Servirà un pizzico di follia..."

Sabato pomeriggio Siena-Cuneo, in palio punti pesanti in chiave promozione e salvezza. Le dichiarazioni della vigilia di mister William Viali...

Wiliam Viali (sito a c cuneo 1905)

Wiliam Viali (sito a c cuneo 1905)

Punti pesanti quelli in palio in Siena-Cuneo, incontro della 36^giornata del girone A di Serie C in programma sabato pomeriggio allo Stadio "Artemio Franchi".

La fine del campionato si avvicina e con essa la resa dei conti ai fini della promozione e della salvezza.

Un'ultima spiaggia soprattutto per i senesi, alle prese con una avvincente lotta al vertice con il Livorno, ora a +2. La squadra di Mignani è reduce da alcuni brucianti passi falsi che hanno consentito agli amaranto di tornare in vetta e non possono più permettersi di sbagliare.

Biancorossi attesi da una battaglia, dunque. Ma il Cuneo, tornato alla vittoria domenica scorsa contro la Viterbese, ha già dimostrato di esprimersi al meglio in questo tipo di partite e venderà cara la pelle.

Mister Viali alla vigilia: "Naturalmente mi aspetto una partita difficile, probabilmente contratta. Loro sono reduci da alcuni risultati negativi, si giocheranno il tutto per tutto e troveremo un ambiente caldo. Dobbiamo scendere in campo con un pizzico di follia, con coraggio e personalità. Cercheremo di aggredirli provando a vincere e senza subire la partita. Dobbiamo tenerli lontani dalla nostra porta non consentendogli facilità di gioco. Sotto l'aspetto psicologico l'incontro può diventare più complicato per loro con il passare dei minuti, la pressione potrebbe bloccarli mentre noi siamo consapevoli che vincere sarebbe un'impresa. Dovremmo essere bravi a saper sfruttare questa situazione se dovesse verificarsi. Siena squadra che segna poco? Certe statistiche nella fase finale di un campionato, possono essere ribaltate. Stancampiano? Sta bene, è guarito ma abbiamo preferito recuperarlo con maggiore calma. Moschin? Non mi meraviglia la sua buona prestazione con la Viterbese, l'abbiamo preso proprio con l'obiettivo di alzare la competizione nel ruolo, migliorando così il livello della rosa.

sdl

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium