/ Volley

Che tempo fa

Cerca nel web

Volley | 21 aprile 2018, 23:08

Volley, Serie B - Cuneo, arriva il colpo play off: successo al tie break sulla PVL!

Guidata da una bellissima prestazione di Galaverna e Vittone, la squadra di Serniotti ha avuto la meglio 3-2 su una determinata PVL che non ha mai mollato

Volley, Serie B - Cuneo, arriva il colpo play off: successo al tie break sulla PVL!

Vittoria importantissima per l'UBI Banca San Bernardo Cuneo che si è imposta 3-2 nello scontro play off contro la PVL mettendo così una seria ipoteca sul secondo posto in classifica. Dopo aver sbagliato l'approccio alla partita cedendo il primo set, la squadra di coach Serniotti ha avuto tanto da un ottimo Vittone, coadiuvato dal solito Galaverna e un Ariaudo che una volta entrato nel clima partita ha fatto la differenza. La squadra di Serniotti è riuscita così a portarsi sul 2-1 ma PVL coriacea e determinata ha provato a giocarsi tutte le sue carte fino all'ultimo, costringendo la squadra di Serniotti al time out. Cuneo però, come accaduto sabato scorso, si è dimostrata molto più incisiva nel momento decisivo della gara, guidata da uno scatenato Perla, ottenendo così un successo importantissimo per la stagione biancoblu, che mantengono quattro punti di vantaggio sulla terza, diventata ora Novi. 

LA CRONACA

Parte bene la PVL che con Dogliotti si porta avanti 3-5. Cuneo riesce a mettere in difficoltà la ricezione ospite con Galaverna, quindi due muri di Vittone portano avanti la squadra di Serniotti 6-5. La partita è molto equilibrata e gli ospiti tornano avanti con Scarrone per il 9-10. Dopo un errore di Coscione, sul risultato di 12-14, Serniotti decide di chiamare time out dopo il quale Galaverna in schiacciata riavvicina Cuneo sul 13-14. I tanti tifosi ospiti presenti esultano quando Cuneo commette un errore in difesa per il 13-16. I padroni di casa faticano a ingranare così i torinesi volano sul 15-20 dopo un muro dell’ottimo Agosti. Serniotti prova a scuotere la squadra ma gli ospiti volano sul 17-22. Il primo set se ne va così via con una schiacciata di Bassani per il 19-25 che fa esplodere i tantissimi tifosi ospiti.

Cuneo cambia faccia all’inizio del secondo set e va subito avanti 5-3. Galaverna si accende e firma il 6-3 in schiacciata che costringe Bertini al primo time out. Aimone piazza un bel muro e gli ospiti tornano sotto 7-5. Perla risistema però le cose, così Cuneo prova la fuga sul 9-5. Entra in partita anche il neo papà Ariaudo che firma il 12-8. La PVL prova a riavvicinarsi ma Vittone si inventa il colpo del 17-13. Gli ospiti però non mollano e tornano sotto con il solito Bassani che firma il 19-17. Galaverna, però, si carica la squadra sulle spalle, mette in difficoltà la ricezione della PVL con la sua battuta e realizza anche il 22-17. Il set quindi se ne va fino al 25-19 per i cuneesi che si riportano in parità.

La squadra di Serniotti vola subito sul 3-1 all’inizio del terzo set. Agosti gioca bene e riporta la PVL in parità ma Perla stampa il muro del 5-4. Cefaratti torna a far punto, portando Cuneo sul 7-5. La PVL trova la parità con Scarrone per il 9-9. Il sorpasso ospite è firmato Bassani che trova il mani out dell’11-12 che porta Serniotti al time out. I giocatori biancoblu ascoltano il loro coach e ribaltano il punteggio arrivando sul 14-12 grazie alla schiacciata di Vittone. Gli ospiti soffrono moltissimo il servizio di Ariaudo così allunga con Galaverna per il 16-12. Gli ospiti sono tenuti in gioco da Bassani, il più pericoloso della PVL, bravo a realizzare due punti consecutivi per il 18-16. Cefaratti interrompe il buon momento ospite, così Cuneo si riporta a più quattro, 20-16, portando Bertini a fermare il gioco. Il solito Galaverna mette in difficoltà la ricezione piviellina con il suo ottimo servizio e Cuneo va 23-18. Ariaudo schiaccia giù il 24-19 e il set si chiude con uno splendido muro di Vittone per il 25-19.

Gli ospiti non mollano, così anche il quarto set parte in perfetto equilibrio fino al 5-5. Cuneo trova il primo vantaggio con Cefaratti per il 6-5. La PVL però dà tutto per portare la partita al tie break e riesce ad arrivare al più quattro sul 7-11. Cefaratti suona la carica così i cuneesi tornano sotto 10-12. È Caianiello a ristabilire le distanze con due punti consecutivi che conducono gli ospiti al 10-14. Serniotti chiama in partita anche Gamba ma il giovane viene murato per il 10-15 così il coach cuneese si affida al time out. Guidata da Galaverna la formazione cuneese si riavvicina sul 12-15, quindi Gamba di rabbia firma il 13-15. Ci pensa Calligaro a interrompere la serie dei padroni di casa firmando il 13-16, seguito dall’errore di Ariaudo per il 13-17. Perla non ci sta e stampa il muro del 15-17. Gli ospiti però accelerano e vanno al 17-22. Serniotti fa respirare Coscione inserendo Dho ma Caianiello stampa il muro del 17-24 e Scarrone chiude il quarto set 18-25.

Molto equilibrato l’inizio del quinto e decisivo set con le due squadre che si portano sul 4-4. Una schiacciata di Perla e una splendida azione di Galaverna regalano ai cuneesi il primo mini break sul 6-4, quindi Perla con un muro stampa il 7-4 che costringe Bertini al time out. Non cambia nulla perché ancora una volta è un super Perla a murare gli avversari per l’8-4 del cambio campo. I cuneesi sono determinatissimi, Gamba continua a battere benissimo e Galaverna realizza il 9-4 che porta a un nuovo time out di Bertini. Perla è fantastico mettendo giù il terzo muro del set per il 10-4. La PVL è in difficoltà e Galaverna realizza l’11-4. Non c’è più partita e Cuneo festeggia la vittoria con il punto finale proprio di papà Ariaudo per il 15-7.

TABELLINO

UBI Banca San Bernardo Cuneo – PVL Ciriè x-x (19-25, 25-19, 25-19, 18-25
Cuneo:
Ariaudo 17, Brignone ne, Distort ne, Dho, Perla 8, Rivan (L), Galaverna 22, Gamba 1, Tomatis, Cefaratti 6, Coscione 2, Vittone 12, Armando (L). All.: Serniotti.
PVL: Aimone 7, Cena 3, Cocchia (L) ne, Caianiello 8, Arnaud, Casale 2, Bassani 15, Cominu, Agosti 4, Dogliotti 11, Magnetti, Calligaro 5, Scarrone 8, Sansanelli (L). All.: Bertini.

 

G.C.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium