/ Altri sport

Altri sport | mercoledì 16 maggio 2018, 12:06

Il Cro Trail 2018 non si farà: la mitica corsa da Limone Piemonte a Mentone è stata annullata

Troppi problemi organizzativi e di sicurezza. Non è bastato rendere la gara biennale. Decisione sofferta per Elio Bottero, titolare della Bottero Ski, da qualche anno subentrato nell’organizzazione dell’evento sportivo

Immagine tratta dal sito del Cro Trail

Immagine tratta dal sito del Cro Trail

Annullata l’edizione 2018 del Cro Trail. Si tratta di una delle gare più belle di corsa in montagna, un trail storico che ha ospitato sul proprio percorso centinaia di atleti di indiscutibile valore.

115 km circa con un dislivello positivo di 7000 m (D+) e uno negativo di 8000 m (D-), decisamente non per tutti. Partenza da Limone Piemonte e arrivo a Mentone, in Costa Azzurra,dalle Alpi al mare. E poi due percorsi meno impegnativi: il Trail del Marguareis di 80 km e il Trail della riviera francese di 35 km.

La scorsa edizione, la 2017, era stata vinta dal cuneese Mauro Giraudo, tra i più forti ultra trailer d’Italia.

“E’ una gara difficile da organizzare, ci lavorano 200 volontari, oltre agli uomini del soccorso alpino di Liguria e Piemonte. Negli anni scorsi ci avevano assistito in modo egregio a livello di sicurezza, ma non possono continuare a garantirci il loro supporto lungo il percorso”. A dirlo Elio Bottero, da qualche anno alla guida di una delle gare in montagna più prestigiose d’Italia, con atleti in arrivo da mezza Europa.

Il costo organizzativo è di circa 70mila euro. “Ci sono sempre più gare, ogni anno aumentano. Sta diventando sempre più complicato gestire l’evento. Il fatto che il percorso si snodi tra due Paesi rende le cose ancora più complicate e i francesi non sempre ci hanno supportato nel modo giusto. Di fronte a tutte le difficoltà che abbiamo incontrato, la decisione è stata purtroppo necessaria: il Cro Trail non si farà, almeno per questa edizione. Nei prossimi anni valuteremo”.

La decisione una settimana fa. Contestualmente l’avviso a tutti gli atleti già iscritti alla gara, in programma il 6/7 luglio prossimi. “A 60 giorni dalla partenza, siamo spiacenti di annunciare l’annullamento del CRO TRAIL 2018.
Problemi legati alla sicurezza dei concorrenti in territorio francese ci impediscono di organizzare la gara e preferiamo prendere questa sofferta decisione il più presto per penalizzare il meno possibile gli atleti già iscritti. La decisione non è stata facile da prendere, soprattutto perché non vogliamo deludere le persone che fino ad ora ci hanno sostenuto. In quest’ottica abbiamo chiesto all’organizzazione del Gran Trail Courmayeur la disponibilità ad accogliere i corridori già iscritti al CRO. Vista la disponibilità ottenuta, possiamo ora offrire agli iscritti al CRO TRAIL di 115 km l’iscrizione al prestigioso Gran Trail di Courmayeur del 14 luglio di km 105 (www.gtcourmayeur.com) con il rimborso della quota eccedente versata. Agli atleti che invece non sono interessati al passaggio all’altra gara le quote di iscrizione verranno totalmente rimborsate. Una mail personale sarà inviata a ciascun iscritto. Grazie della vostra comprensione”.

I commenti all'annuncio sono di grande delusione da parte degli atleti. In tanti, infatti, si sono allenati per molti mesi, con ogni condizione meteo, in vista di questa gara durissima, un sogno per chi ama correre in montagna. Speriamo solo da rimandare.

Barbara Simonelli

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore