/ Basket

Che tempo fa

Cerca nel web

Basket | giovedì 17 maggio 2018, 14:05

Basket Serie C Gold - Abet Bra, il sogno continua...

Braidesi per la prima volta in finale playoff del campionato Serie C Gold

Il sogno continua. Abet Basket Bra, per la prima volta nella storia, arriva a giocarsi la finale playoff del campionato Serie C Gold.

La corazzata di coach Andrea Lazzari è riuscita a fare l’impresa: vincere gara 2 contro Basket Don Bosco Crocetta con il punteggio finale di 79-66, giocando una partita strepitosa, di rara intensità e staccando il biglietto per la finale contro Domodossola.

Una stagione fantastica, questa. Ricca di emozioni, impensabili ed indescrivibili e non solo per i successi che l’hanno resa davvero unica, ma anche per tutto quello che sta accadendo fuori dal campo, per la complicità che ha coinvolto un po’ tutti. Per quel senso di appartenenza e di orgoglio che traspare in ogni momento. Da quel momento in cui ci siamo guardati in faccia e abbiamo cominciato a correre. Non sapevamo fino in fondo dove saremmo andati, ma eravamo pieni di voglia e soprattutto di tanto e tanto entusiasmo.

Grazie di tutto ragazzi: grazie per le emozioni che ci avete regalato, grazie per aver disputato un campionato con onore, grazie per la conquista dei playoff, grazie per averci messo l’anima e la giusta determinazione ogni volta che siete scesi sul parquet, ma grazie soprattutto per il vostro immenso cuore con il quale avete affrontato partite difficilissime e dimostrato di potervela giocare con tutte le squadre!Avete buttato il cuore oltre l’ostacolo, dimostrando un attaccamento alla maglia oltre ogni limite.

Ed è arrivato un traguardo che ha dell’incredibile, pienamente meritato per quanto visto in campo. Complimenti al coach Andrea Lazzari che ha fatto un lavoro straordinario, complimenti all’anima braidese dell’Abet, i nostri ragazzi cresciuti nella società: Alessandro Cagliero, Luca Cortese, Enrico Gramaglia, Enrico Marenco, Francesco Zabert, Riccardo Mattis, Alessandro Bottero; complimenti al capitano, Fabrizio Gatto, simbolo dell’Abet ed esempio indiscutibile per tutti i nostri giovanissimi cestisti, complimenti a Emanuele Tarditi e Gabriele Alberti, le nostre punte di diamante che ci hanno regalato spettacolo e emozione, complimenti a Roberto Francione e Andrea Piano che sono entrati nel gruppo quest’anno con sostanza e qualità.Complimenti doppi a quelli che hanno giocato meno, ma hanno sofferto di più.

Infine l'ultimo, sentito, sincero grazie di cuore va al nostro insostituibile sesto uomo in campo:grazie per il vostro affetto incondizionato, grazie per la vostra costante e numerosa presenza al Palazzetto, grazie per il vostro entusiasmo e per l'immancabile tifo, grazie per avere incoraggiato i nostri ragazzi sempre col sorriso: siete stati semplicemente fantastici, immensi, indispensabili, irriducibili!Grazie a tutti coloro che al sole o all’ombra fanno di questa società una casa dove si sta bene.Ora vogliamo continuare a correre, vogliamo continuare a sognare, vogliamo continuare a vivere questa splendida avventura che sarà la nostra prima finale playoff.

Continuate a correrci accanto.

cs

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore