/ Calcio

Calcio | 19 maggio 2018, 19:57

Serie C, playout: Cuneo batte 1-0 Gavorrano nella gara d'andata, la salvezza è un po' più vicina

Zamparo firma la vittoria biancorossa. Gli ospiti sbagliano un rigore e chiudono l'incontro in dieci uomini

Serie C, playout: Cuneo batte 1-0 Gavorrano nella gara d'andata, la salvezza è un po' più vicina

Il Cuneo batte 1-0 il Gavorrano e fa sua la gara d'andata dei playout di Serie C. Decide un gran gol di Zamparo alla mezz'ora del primo tempo; gli ospiti, che chiudono l'incontro in dieci, possono solo recriminare per un rigore sciupato da Remedi al 45'.

Tra una settimana sarà comunque una battaglia in quel di Grosseto ma i biancorossi avranno un vantaggio, seppur minimo, da difendere.

La squadra di Viali prova a partire con il piglio giusto: al 1' Zamparo sfonda a destra e mette in mezzo ma nessuno interviene. Entrambe le squadre si giocano molto e l'agonismo si tocca con mano. Damonte è il primo ammonito della gara; poco dopo, al 16', Marchetti è destinatario dello stesso provvedimento per un fallo al limite dell'area su Zamparo lanciato verso la porta avversaria. Sugli sviluppi del conseguente calcio di punizione Schiavi e Testoni non riescono a ribadire in rete. Al 28' Cuneo vicino al gol. Schiavi effettua un calcio di punizione velenoso dalla destra, Zamparo sfiora e Zigrossi corregge verso la porta ma non inquadra lo specchio. Poco dopo la mezz'ora i biancorossi passano. Gerbaudo pesca Zamparo che da venti metri disegna un destro imparabile per Falcone, 1-0 al 31'. Autentica prodezza quella del numero 9, parso tra i più "in palla" fin dai primi minuti di gioco. Al 44' doccia gelata per i padroni di casa. Vitiello tocca per Damonte nel cuore dell'area, Conrotto interviene, forse in anticipo ma l'arbitro ravvisa gli estremi per il calcio di rigore. Dal dischetto si presenta Remedi che calcia alle stelle, il Paschiero esplode. E' l'ultima emozione di un avvincente primo tempo, che si chiude con i biancorossi avanti di una rete.

La ripresa si apre con un rischio per la porta di Moschin. Cross di Gemignani, Favale si inserisce bene ma è clamorosamente impreciso al momento del tiro. Il Cuneo controlla bene e tenta la via del raddoppio. Ci prova Rosso con un tiro dalla lunghissima distanza, alto sulla traversa. Al 70' Favarin opera un triplo cambio: Borghi, Conti e Malotti rilevano Mori, Remedi e Moscati. Viali risponde con Galuppini al posto di Dell'Agnello. Svolta all'85'. Galuppini salta Marchetti che lo atterra: seconda ammonizione per il difensore ospite e cartellino rosso. Nel finale giallo anche per Brega, protagonista di una grottesca simulazione sotto gli occhi del guardialinee.

Dopo 4 minuti di recupero si chiude l'incontro: il Cuneo inizia con il piede giusto la sua avventura playout con una prestazione di livello e, soprattutto, un risultato positivo.

 

Cuneo (4-3-1-2): Moschin, Conrotto, A Cristini, Zigrossi, Testoni; Gerbaudo, Rosso, M Cristini; Schiavi; Dell'Agnello (74' Galuppini), Zamparo.

Gavorrano (3-5-2): Falcone, Marchetti, Mori (70' Borghini) Ropolo; Gemignani, Damonte, Vitiello, Remedi (70' Conti), Favale (87' Bruni); Brega, Moscati (70' Malotti).

Gol: 31' Zamparo

Ammoniti: Damonte, Marchetti, Schiavi, Secondo, Brega, M Cristini

Espulso Marchetti per doppia ammonizione all'85'

sdl

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium