/ Altri sport

Che tempo fa

Cerca nel web

Altri sport | venerdì 25 maggio 2018, 13:39

La Valle Varaita unita per la valorizzazione del suo Trekking

Obiettivo: lo sviluppo di un turismo dolce e sostenibile

Martedì 15 maggio 2018 alle 20,30 a Brossasco presso Segnavia Porta di Valle si è svolta l'assemblea dell’Associazione Valle Varaita Trekking a cui hanno partecipato più di settanta persone.

L’Associazione, costituitasi nel 2013 e a cui aderiscono quasi ottanta soci (appassionati, esercenti, operatori del settore turistico-ricettivo, associazioni del territorio) aveva manifestato la disponibilità ad una forma di collaborazione con l’Unione Montana Valle Varaita per la gestione dell’omonimo percorso escursionistico di valle che si articola in dodici tappe e quattro varianti (Busca, Piasco, Saluzzo e Villar di Sampeyre) con passaggio in tutti i Comuni della Valle Varaita, oltre a Manta e a Saluzzo, per uno sviluppo totale oltre 220 Km. Nel triennio precedente il sostegno all’iniziativa era stato concesso direttamente dal Consorzio BIM del Varaita.

L’assemblea è stata l’occasione per dare ufficialità alla convenzione stipulata con gli enti locali della valle; erano infatti presenti Silvano Dovetta, Presidente dell’Unione montana Valle Varaita, e Marco Gallo, Presidente del Consorzio BIM del Varaita, che hanno firmato la convenzione insieme al Presidente dell’associazione Cecco Dematteis. Scopo della convenzione è garantire la manutenzione ordinaria del tracciato del Valle Varaita Trekking, con un contributo economico variabile dai 10.000 ai 15.000 € annui per tre anni.

Tutti i membri dell’Associazione, referenti di associazioni locali, appassionati di escursionismo, strutture ricettive e imprenditori locali che credono e investono nello sviluppo turistico della valle, e gli Amministratori sono concordi nel considerare l’escursionismo come uno dei motori trainanti dell’economia turistica; l’aver creato un itinerario di valle di tale portata, strutturato in più tappe che consentono ai turisti di organizzare soggiorni modulabili, da tre a dodici giorni per i più arditi, è fondamentale per un’offerta completa e adatta ad una clientela sempre più esigente, italiana – in crescita – e straniera.

Il Presidente dell’Unione Montana Valle Varaita, unanime con il Presidente del BIM,  ha dichiarato: “L’associazione Valle Varaita Trekking cui aderiscono tante strutture della valle conferma di essere un ottimo strumento per fare rete e lavorare insieme per lo sviluppo di un turismo dolce e sostenibile, che negli ultimi anni ha dato ottimi frutti in termini di presenze turistiche. Ritengo che, oltre alla strutturazione dell’itinerario, la manutenzione ordinaria del sentiero, così lungo ed articolato, sia un presupposto imprescindibile per una buona fruizione turistica. Sono quindi fiero di questo ulteriore passo nella collaborazione istituzionale tra i due Enti di Valle, l’Unione e il BIM, e i singoli Comuni nel garantire, secondo quanto sottoscritto nella Convenzione inviata alla Regione Piemonte, la piena percorribilità con lo sguardo rivolto ai panorami straordinari, ma i passi in totale sicurezza”.

cs

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore