/ Basket

Che tempo fa

Cerca nel web

Basket | 26 maggio 2018, 12:05

Basket - C.R. Saluzzo lotta ma è Serravalle a salire in C Gold

Gara 4 della finale play off di C Silver se l’aggiudica Serravalle che, come da pronostico, sale in C Gold

Basket - C.R. Saluzzo lotta ma è Serravalle a salire in C Gold

Al Pala Reale Mutua Saluzzese, in una magnifica cornice di pubblico, Saluzzo lotta fino all’ ultimo ma non ripete il miracolo di gara 3 e deve arrendersi ad una squadra tecnicamente e fisicamente superiore. E’ tuttavia una resa con onore tanto da meritarsi i complimenti degli avversari che ammettono di aver trovato sul loro cammino una compagine mai doma che li ha fatti faticare molto più del previsto.

Ma la squadra giallo blu di quest’ anno è così, forse a volte un po’ svagata, forse non sempre con la testa sul pezzo ma quando ci sono le gare che contano, viene fuori il carattere e lo spirito combattivo ed è capace di prestazioni che vanno oltre le possibilità dei singoli.

E così in gara 4 ha fatto di tutto per mettere in difficoltà Serravalle e a cavallo fra terzo e quarto periodo, ci è riuscita, costringendo la squadra alessandrina a dover tirare fuori tutta l’ esperienza e la bravura dai suoi giocatori per poter avere ragione dei giallo blu.

Saluzzo tiene botta per metà primo quarto, poi, causa le non brillanti percentuali al tiro ( fossero state come in gara 3 forse non si starebbe qui a scrivere e di una sconfitta ), ha un black out offensivo che la fa precipitare fino a – 15 a metà secondo quarto. Mai doma, la C.R. Saluzzo ha una grande reazione che la riavvicina a – 10 all’ intervallo e nel terzo periodo, grazie ad una difesa asfissiante che tiene gli ospiti a soli 6 punti nel periodo, a recuperare tutto lo svantaggio e a mettere addirittura la testa avanti ( 48-46 ) . Ma i saluzzesi pagano il grande sforzo difensivo con i falli e con un calo di energie che si fa sempre più evidente a mano a mano che passano i minuti, inoltre perdono Grosso per falli e Mina per infortunio. Serravalle sa come approfittarne e con i suoi uomini più esperti , quando mancano 3’ al termine, rompe gli equilibri e accumula quel margine di 5/ 6 punti che per i saluzzesi diventano una patere impossibile da scalare. Gli ospiti controllano, chiudono tutti gli accessi al loro canestro e ai giallo blu, ormai senza benzina, non resta che arrendersi.I giocatori ed il pubblico di Serravalle, numeroso al seguito della loro squadra, festeggiano una promozione che alla luce di quanto hanno dimostrato nel corso della stagione è meritata.

A dispensare applausi ai propri beniamini è anche il fantastico pubblico saluzzese che vuole così ringraziare i giallo blu per le emozioni che hanno saputo far loro vivere nel corso di tutte le gare dei play off ma in particolare in gara 3 e gara 4, anche se il finale non è stato quello che avrebbero sperato.

Questo il sereno commento del presidente: “Stasera ci abbiamo provato ma obbiettivamente non ci facevamo troppe illusioni anche se un pensierino ad arrivare a gara 5 lo avevamo fatto. Siamo comunque soddisfatti poiché tutti gli obbiettivi che ci eravamo prefissati ad inizio stagione li abbiamo raggiunti. Il primo era quello di arrivare in zona play off e ci siamo riusciti molto presto, il secondo era quello di posizionarci fra le prime 4 squadre e già a 4 giornate dal termine ne abbiamo avuto la certezza matematica. A quel punto volevamo arrivare in finale e ci siamo riusciti. In finale, sebbene consapevoli della superiorità degli avversari, non volevamo uscire in 3 gare e anche questo obbiettivo lo abbiamo centrato sabato scorso. Per noi quindi è stata una stagione più che soddisfacente. Abbiamo una squadra che sa lottare, soffrire, in cui tutti i giocatori hanno dato il massimo lavorando con impegno e serietà in un ambiente sereno che tutti assieme, dirigenti, allenatore, staff tecnico e giocatori abbiamo saputo costruire.Da parte mia è un dovere, anzi direi piuttosto un piacere, ringraziare tutti quanti. Un grazie a Coach Sandrone che ha lavorato molto bene , riuscendo a motivare sempre i giocatori, infondendo tranquillità e con lui a tutto lo staff tecnico. Un grazie a tutti i giocatori ,indistintamente , poiché ognuno di loro si è impegnato e ognuno ha contribuito, oltre che ai risultati, anche nel tenere sempre la squadra unita. Se tutti sono stati bravi e meritano gli elogi, vorrei elogiare un giocatore in particole che con il suo comportamento è lo specchio della squadra . Mi riferisco a Davide Zuccarelli, che, perseguitato dagli infortuni, quali distorsioni varie, frattura del naso, per non parlare dei problemi alla schiena, ha dovuto saltare si alcune partite ma è sempre stato presente vicino ai compagni e appena ha potuto è tornato in campo stringendo i denti e da vero lottatore qual’ è,  si è dimostrato un esempio per tutti. Un grazie di cuore a chi questa squadra ha contribuito a costruire o meglio ricostruire, dopo la stagione complicata dell’ anno scorso, vale a dire il D.S Emiliano Francione ed il Dottor Marco Villa, un grazie anche al dirigente accompagnatore Luciano Canata, anche lui una costante presenza a fianco della squadra. E poi un grande grazie ai nostri meravigliosi tifosi che nelle gare che contavano sona stati presenti con un calore ed un incitamento commovente. Speriamo, per la prossima stagione , di dar loro ancora maggiori soddisfazioni. Non posso inoltre dimenticare le aziende che ci supportano, su tutte la C.R. Saluzzo, la Reale Mutua e la Sedamyl e gli altri sponsor minori ed è anche grazie a loro che possiamo realizzare gli obbiettivi societari. Ora do appuntamento ai giocatori della prima squadra, a quelli delle giovanili a ragazzini e bimbi del minibasket e alle loro famiglie, allo staff tecnico e a tutti i tifosi. Giovedì 31 maggio per la grande Festa di fine anno della Pallacanestro Saluzzo.

C.R. Saluzzo – Serravalle Retail Park 62-68 ( 16-26, 35-45, 50-51 )

C.R. Saluzzo: Marengo 13, Grosso 6, Ghiglione 5, Baruzzo 7, Ballatore n.e. , Francese, Agasso n.e., Mina 9, El Kihel 6, Zuccarelli 4, Mudadu 10, Testa 2. All. Sandrone

Serravalle Retail Park: Chiappino 4, Parodi 12, D’ Arrigo 14, Ponta n.e., Poletti n.e., Serafin 12, Scotto n.e, Mozzi 5, Bigoni 5, Poggi 6, Cristelli 10, Fallabrino n.e. . All. Gatti

cs

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium