/ Calcio

Calcio | 26 maggio 2018, 11:59

Terza Categoria (A) - San Chiaffredo, manca una vittoria alla promozione in Seconda. Ma la Castellettese è un ostacolo insidioso...

Domenica pomeriggio San Chiaffredo sul campo della Castellettese, una vittoria e sarà primo posto matematico. Il ds Giraudo: " Siamo fiduciosi, abbiamo il destino nelle nostre mani..."

Terza Categoria (A) - San Chiaffredo, manca una vittoria alla promozione in Seconda. Ma la Castellettese è un ostacolo insidioso...

Tempo di verdetti sui campi del girone A di Terza Categoria. Il San Chiaffredo cerca, sull'insidioso campo della Castellettese (domenica ore 15), la vittoria che potrebbe valere la promozione in Seconda.

Minimo il margine di vantaggio sul Santa Croce secondo (impegnato in casa della Virtus Busca quinta), eppure molto prezioso ed in grado di segnare la differenza a fine campionato.

L'ultimo turno, dunque, propone due scontri al vertice, importanti per il primo posto ma anche in chiave playoff: sia Castellettese che Virtus Busca, infatti, inseguono un risultato positivo per blindare il piazzamento playoff.

Daniele Giraudo, ds del San Chiaffredo, pensa alla prossima, decisiva partita, per la quale non potrà disporre di capitan Michele Dutto, squalificato.

Giraudo: "Siamo pronti per questa partita, ci siamo allenati bene sin da inizio stagione. Ora manca solo la ciliegina sulla torta, dopo aver superato qualche momento delicato. E' importante avere il destino nelle nostre mani, avremmo firmato per trovarci in questa situazione all'ultima giornata. Ce la dovremo sudare, contro un avversario tutt'altro che abbordabile. Ma siamo fiduciosi, stiamo bene. Sarà assente Michele Dutto ma chi giocherà non lo farà rimpiangere. Sarà il campo a parlare."

sdl

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium