/ Volley

Che tempo fa

Cerca nel web

Volley | 13 giugno 2018, 08:50

Libellula Volley entra in Vero Volley Network

La rete conta 42 società in Italia, con formazioni al massimo livello nazionale

Libellula Volley entra in Vero Volley Network

Dopo un’annata densa di emozioni, vittorie e successi, un altra tappa importante è stata raggiunta dal Libellula Volley: la firma della convenzione con Vero Volley Network, la rete di 42 associazioni italiane che vanta anche due squadre al massimo livello nazionale della pallavolo.

Alla firma dell’atto, alla Libellula Volley, erano presenti la presidente del network, Alessandra Marzari, il responsabile Claudio Bianchi e la responsabile comunicazione, Silvia Fortunato.

Per il Libellula Volley a dare il benvenuto agli ospiti tutto il direttivo ed un nutrito pubblico. Il presidente del Libellula Volley, Umberto Cammardella, ha sottolineato come la società, nata meno di un anno fa, ha sempre avuto l’obiettivo di mettersi in rete, fare cultura, creare aggregazioni con contenuti veri e con obiettivi realmente condivisi.

Un idem sentire etico ed estetico” ha detto il presidente parlando del progetto con Vero Volley, raccontando un insieme di relazioni immediatamente costruttive che hanno già dato ottimi risultati nella composizione delllo staff del prossimo anno agonistico.

Alessandra Marzari ha illustrato Vero Volley, una società che nel 2008 aveva dimensioni contenute e che oggi conta due squadre di serie A1, 1700 atleti, 6 società nel consorzio, 42 nel network, 35 dipendenti: “E’ la più grande realtà di volley giovanile d’Italia e probabilmente di tutta Europa”. Bianchi ha poi illustrato i prossimi obiettivi del network: arrivare a 50 società entro l’anno, sottolineando “l’adesione al network non è garantita a tutti. Solo nello scorso anno ben 68 candidature non sono state accettate per mancanza di requisiti”.

A termine della conferenza che ha visto la firma dell’atto, il presidente del Libellula ha presentato i nuoti tecnici che ampliano lo staff della società: Oriana Arduino, allenatrice per la futura serie C, e Flavioi Boglione che si aggiunge al già nutrito gruppo di allenatori del settore giovanile.

cs

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium