/ Volley

Che tempo fa

Cerca nel web

Volley | giovedì 14 giugno 2018, 11:28

Volley A2 Femminile: Beatrice Valpiani ad un passo dalla Lpm Bam Mondovì

La società della presidente Alessandra Fissolo nelle prossime ore dovrebbe ufficializzare l’arrivo della forte palleggiatrice. La Valpiani è reduce da due stagioni da protagonista con la maglia della Zambelli Orvieto.

Beatrice Valpiani (foto sito Zambelli Orvieto)

Beatrice Valpiani (foto sito Zambelli Orvieto)

Una tigre per il Puma! Con ogni probabilità sarà Beatrice Valpiani la nuova palleggiatrice della Lpm Bam Mondovì. Il direttore sportivo Paolo Borello nei giorni scorsi avrebbe definito gli ultimi dettagli con l’ormai ex giocatrice della Zambelli Orvieto. La notizia sul possibile arrivo della bella e brava trentaduenne originaria di Ravenna era circolata già nelle ultime ore e diffusa anche dai colleghi della carta stampata (Provincia Granda e Unione Monregalese). La Lpm non ha ancora ufficializzato l’acquisto. Campioni.cn, però, è in grado di anticiparvi che per l’annuncio dell’arrivo di Beatrice Valpiani alla Lpm sarebbe questione di ore.

Tra oggi e domani, infatti, la società della presidente Alessandra Fissolo dovrebbe ufficializzare l’importante innesto nella squadra di Davide Delmati per colmare il vuoto lasciato dalla partenza di Ilaria Demichelis (direzione Perugia). L’ulteriore indizio della partenza della Valpiani viene dal mercato della società umbra, che in settimana ha provveduto a occupare la casella della regia garantendosi le prestazioni di Vittoria Prandi dal Brescia. La Valpiani, alta 1,74 mt, è una delle palleggiatrici più esperte in serie A2 ed è stata un’autentica protagonista nelle ultime due stagioni con le “tigri” di Orvieto. Ancora un colpo di mercato, dunque, per il “Puma”, che dopo l’arrivo di Elisa Zanette (opposto) e Alessia Midriano (centrale) copre un ruolo nevralgico come il palleggio.

Il mercato della Lpm non si ferma qui. Il Ds Borello, infatti, continua a essere alla ricerca di una schiacciatrice di livello superiore, in grado di non far rimpiangere la partenza di Jessica Rivero. Per la “banda”, tuttavia, molto dipenderà dai movimenti di mercato della serie A1, senza dimenticare che la Lpm può ancora giocarsi la chance di tesserare e schierare in campo una giocatrice straniera. Per il ruolo della schiacciatrice, il Puma non può permettersi di sbagliare, ecco perché la società sta vagliando diversi profili, per poi scegliere quello in grado di garantire un vero salto di qualità anche in banda.

Matteo La Viola

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore