/ Volley

Che tempo fa

Cerca nel web

Volley | lunedì 18 giugno 2018, 17:05

Volley, A1 Femminile - Cuneo, già formata la diagonale principale? Sarebbe fatta per Francesca Bosio

Secondo voci che circolano nell'ambiente, Cuneo Granda Volley sembrerebbe vicina alla giovane palleggiatrice di Filottrano; con Van Hecke formerebbe una diagonale di altissimo livello

Foto dal sito di Filottrano

Dopo l’acquisizione dei diritti per la partecipazione al campionato di Serie A1, si attendono gli annunci dei nuovi acquisti della Cuneo Granda Volley. Tante le voci che si sono susseguite in queste settimane per quanto riguarda i nuovi arrivi.

Di certo al momento ci sono le partenze di Mastrodicasa e Bruno, che si sono già accasate a Scandicci e Perugia, oltre alla conferma di coach Pistola, data dallo stesso presidente Borgna a Campioni.cn. E in entrata? Il numero uno della società cuneese ha affermato che per completare la rosa manca solo una schiacciatrice, chiaro segnale che in silenzio la società si è mossa costruendo già la squadra per la Serie A1.

In attesa di ufficialità, quindi, nelle ultime settimane sono girate all'interno dell'ambiente diverse voci di mercato. Al momento i nomi più gettonati, come vi abbiamo già riportato, sono quelli della belga Lise Van Hecke, opposto classe 1992 lo scorso anno a Pesaro, compagna dell’ex cuneese Wjismans, e il libero Jole Ruzzini, classe 1984 proveniente dal Cannes dove è stata premiata come miglior libero del campionato francese.

A loro si è aggiunto in queste ore un altro nome, quello della palleggiatrice Francesca Bosio. Nata a Milano nel 1997, la giocatrice lombarda, cresciuta nelle giovanili dell’Aspes CUS Milano, sotto le mani di Daniele Polito, nella passata stagione ha vestito la maglia di Filottrano, giocando titolare. Nel 2016 ha anche giocato con l’Igor Gorgonzola Novara in Serie A1, vice di Noemi Signorile, mettendo insieme 15 presenze ed esordendo anche in Challenge Cup. 180 centrimetri, la Bosio è una pallavolista già molto matura ed esperta nonostante la giovane età ma soprattutto una professionista esemplare. Una ragazza su cui si può investire guardando anche a un futuro duraturo in A1, essendo lei molto considerata in ambito nazionale, come dimostrano le tante presenze nelle rappresentative giovanili italiane.

Vedremo se le voci saranno confermate, certamente il terzetto formato da Van Hecke, Ruzzini e Bosio aiuterebbe ad accedere ulteriormente la passione dei cuneesi.

G.C.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore