/ Motori

Che tempo fa

Cerca nel web

Motori | lunedì 16 luglio 2018, 11:23

Ennesimo successo per Moto Storiche in Salita Valgrana - Montemale

Centocinquantadue iscritti, bel tempo e tanto pubblico hanno confortato gli organizzatori

Il passaggio di alcuni partecipanti - Fotoservice

Il passaggio di alcuni partecipanti - Fotoservice

La dodicesima edizione di Moto Storiche in Salita Valgrana-Montemale, organizzata in modo impeccabile dall’Associazione Motociclistica Sportiva “I Balòss” di Dronero, con il patrocinio di Comune e Pro Loco di Montemale, è iniziata con le iscrizioni del sabato sera, accompagnate dall’ormai consueto violento temporale.

La domenica mattina sono riprese le iscrizioni, che alla loro chiusura hanno fatto registrare ben centoquarantasei moto e sei sidecar, confermando i numeri della scorsa edizione.

A questa manifestazione, non competitiva, può prendere parte chiunque con poca spesa, per cui si sono visti dei mezzi dalle caratteristiche e dalle cilindrate più disparate, dal Motom 48 a quattro tempi alle giapponesi di 1.100 ed oltre di cilindrata, dal mezzo più turistico, come ad esempio la Moto Guzzi Galletto, alle moto da GP. L’importante è divertirsi in sicurezza, senza esagerare.

Fortunatamente non vi è stata alcuna scivolata, gli unici inconvenienti sono stati di natura meccanica, che hanno costretto alcuni partecipanti a posteggiare la propria moto ai bordi della strada.

Dopo aver fatto scendere al via tutti coloro che erano posteggiati nei dintorni di Montemale e dopo un breve briefing in cui sono state impartite le istruzioni da seguire, poco dopo le 9,30, è stato dato il via ai partecipanti, che hanno intrapreso la prima delle due salite mattutine, distanziati di mezzo minuto l’uno dall’altro.

Dopo la sosta per l’aperitivo offerto dagli Organizzatori ed il pranzo, verso le 14,30 i conduttori si sono ritrovati tutti al via per percorrere le restanti due salite in programma, al termine delle quali si sono riuniti tutti in piazza, dove il Sindaco di Montemale, Oscar Virano, ha consegnato ad ogni partecipante un trofeino, offerto da I Balòss di Dronero.

Nel corso delle premiazioni sono stati consegnati anche il Memorial Fabio Musso, andato alla giovane Giulia Elettra Fresia di Carcare, il trofeo dedicato a Cesare & Mary, due appassionati di moto Ducati, scomparsi in un incidente motociclistico, assegnato al francese Marco Ducloy, alla guida di una Ducati 900 SS mentre una coppa è stata consegnata al gruppo francese degli Amici della Sarolea di Avignone ed un’altra al partecipante più giovane, la quattordicenne Francesca Cagna di Ormea.

Premiati anche Sebastiano Marcellino di Luserna San Giovanni, che ha esposto sulla piazza la bellissima replica della Moto Guzzi 500 otto cilindri, capolavoro di ingegneria e di meccanica, che ha attirato molte persone al momento della sua messa in moto e Mario Rossi di Fossano, che ha esposto una rara Moto Musso di 90 cc., costruita a Caraglio verso la fine degli anni trenta.

A conclusione della riuscita manifestazione il Presidente de “I Balòss”, Alfio Marino, ha ringraziato il Sindaco e l’Amministrazione del Comune di Montemale, la Pro Loco, la Croce Rossa, il Ristorante che ha preparato il pranzo ed i volontari che hanno permesso di portare a termine questo appuntamento, che riscuote sempre moltissimi consensi.

Dario Malabocchia

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore