/ Calcio

Calcio | 16 settembre 2018, 16:49

Eccellenza, bel derby tra Fossano e Moretta: al Pochissimo termina 1-1

Gara ricca di emozioni tra Fossano e Moretta. Dopo il vantaggio degli ospiti con Berardo, rimette tutto in equilibrio Alfiero.

un immagine del match tra Fossano e Moretta

un immagine del match tra Fossano e Moretta

Gara piacevole e ricca di capovolgimenti di fronte quella tra Fossano e Moretta. Un derby che per quanto visto nell’intero arco della partita termina con il risultato più giusto: il pareggio. Fossano che parte sornione e che soffre i buoni fraseggi degli ospiti, scesi in campo con un atteggiamento per nulla rinunciatario. 1-1 il punteggio finale, in una gara con il risultato sempre in bilico e aperto a qualsiasi epilogo. Mister Viassi spedisce subito nella mischia l’ultimo arrivato in casa Fossanese, Babacar Tounkara.

Nei primi minuti gli ospiti appaiono ben messi in campo e per nulla timidi. Al 11° doppia chance per il Moretta, che prima con Modini e poi con Sobrero conclude in porta, dove Merlano non si lascia sorprendere. Al 17° ospiti ad un passo dal vantaggio. D’Agostino viene lanciato sul filo del fuorigioco e si presenta tutto solo davanti a Merlano, bravissimo nell’occasione a chiudere lo specchio all’attaccante. E’ il prologo del gol del Moretta che giunge due minuti più tardi: Berardo si invola sulla fascia destra in apparente posizione di offside. Per il guardialinee la posizione è regolare e il difensore ospite può insaccare indisturbato tra le protesti dei fossanesi. Il gol dovrebbe svegliare i padroni di casa, invece sono ancora gli ospiti a rendersi pericolosi al 21° con un diagonale di Modini, che viene bloccato dal portiere.

Al 23° il Fossano potrebbe pareggiare. Alfiero colpisce di testa a centro area, ma senza impattare con la giusta convinzione e Sperandio respinge. Al 37° Alfiero si fa perdonare l’errore precedente e sempre di testa realizza il gol pareggio in seguito ad un corner. In precedenza venivano registrate le proteste dei locali per un calcio di rigore non assegnato al Fossano. Un minuto dopo i padroni di casa potrebbero addirittura passare in vantaggio. Romani viene lanciato in posizione che dagli spalti sembra regolare. Non la pensa così il collaboratore dell’arbitro, che alza la bandierina, fermando l’avanzata dell’attaccante fossanese. Il primo tempo termina così sul risultato di parità. Al 48° occasione sprecata del Moretta. D’Agostino spara in porta e sulla respinta si avventa Modini che a porta praticamente vuota manda clamorosamente fuori. Al 53° Merlano deve abbandonare il terreno di gioco per infortunio. Al 54° diagonale al volo di Alfiero che sfila di poco a lato.

Al 57° batti e ribatti nell’area piccola del Moretta, ma la difesa riesce a salvarsi. Risponde il Moretta al 59° con un calcio di punizione di Modini che sfila di poco a lato. Nell’azione seguente la difesa fossanese non è attenta e Costante si trova tutto solo davanti a Serra, che si fa trovare pronto alla respinta. La gara continua a essere piacevole e ricca di capovolgimenti di fronte. Al 70° il Fossano, con il solito Alfiero, non concretizza un’ottima occasione. Al 76° Romani di testa non inquadra lo specchio di porta. Fino al termine le due squadre continuano a cercare la strada del gol, ma la gara termina con un pareggio che appare il risultato più giusto. Nessuna delle due squadre, infatti, oggi avrebbe meritato di perdere.

Fossano: Merlano (dal 53° Serra), Brondino, Tounkara (dal 81° Campana), Galvagno Federico, Bottasso, Scotto, Armando (dal 80° Di Salvatore), Cristini, Alfiero, Romani, Galvagno Giacomo. A disposizione: Grasso, Konate, Brungaj, Mozzone, Giraudo, Giuenne. Allenatore: Fabrizio Viassi.

Moretta: Sperandio, Berardo (dal 81° Mensitieri), Sobrero, Chahid, Tortone Mattia, Tortone Luca (dal 70° Zeni), Costante (dal 65° Oliveto), Zanchi (dal 66° Zigliani), D’Agostino (dal 88° Daidola), Faridi, Modini. A disposizione: Comisso, Tosello, Mancuso, Sacco. Allenatore: Ettore Cellerino.

Marcatori: Al 19° Berardo (Mo); al 37° Alfiero (Fo).

Ammonizioni: Alfiero (Fo); Tortone Mattia (Mo); Costante (Mo), Galvagno Federico (Fo), Chahid.

Arbitro: Lorenzo Spinelli di Cuneo.

Matteo La Viola

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium