/ Motori

Motori | 16 ottobre 2018, 15:03

Supermoto - Ultimo atto a Castelletto di Branduzzo, buona gara per il maglianese Enrico Veglia

Sfortunati Cucchietti e Negri. Bene Di Maggio e Veglia

Primo piano di Enrico Veglia

Primo piano di Enrico Veglia

Lo scorso week end si è disputata, sul circuito di Castelletto di Branduzzo (PV), la doppia gara che ha concluso il Campionato Interregionale riservato a Piemonte, Lombardia, Emilia e Veneto, alla quale hanno preso parte numerosi conduttori del Moto Club Drivers Cuneo.           

Negli Internazionali d’Italia Kevin Negri si giocava il titolo della Under 23. Dopo aver staccato il miglior tempo nelle qualifiche, nella prima gara del sabato non ha potuto evitare un avversario cadutogli davanti. Risultato: problemi ad una spalla e conseguente ritiro, che gli ha impedito di prendere il via anche la domenica. Addio titolo!

Poca fortuna nella S1 per Livio Landolfi, che ha chiuso con un 14° ed un 12° posto al sabato e con un’ottava e nona posizione la domenica.

Nella S2 Mauro Cucchietti ha sfiorato la pole giungendo a soli quattro millesimi da Giulio Lorenzini, poi ha concluso le due manche in quarta e quinta posizione. Nelle qualifiche della domenica Cucchietti è stato nuovamente secondo, alle spalle di Luc Hunziker ma si è procurato una distorsione alla caviglia per cui, su consiglio del medico, ha rinunciato a prendere il via.

“E’ stato un vero peccato - ha riferito Mauro Cucchietti - potevo fare un buon risultato. Ringrazio il Gazza Racing Team, che mi ha preparato una moto affidabile e velocissima, i miei familiari, i miei amici e chi mi sostiene: LA.RA. Srl Officine Meccaniche Saluzzo, Dentis Riciclaggio Materie Plastiche Sant’Albano Stura, Canavese Assicurazioni Fossano e CTE Energy Trinità”.

La classe S2 B ha visto impegnati i francesi del club cuneese Jeremy Morigny e Kevin Welter, che hanno gareggiato solo al sabato, conquistando nelle due manche rispettivamente  la 5^ e la 6^ posizione e due settimi posti.

Alexandre Di Maggio è stato due volte secondo al sabato nella classe mista S3/S5 mentre non ha gareggiato la domenica. Presenti in questa categoria anche i due giovanissimi Enzo Pulisciano e Noa Butigieg, che hanno fatto esperienza.

Buona gara per il maglianese Enrico Veglia, che è stato 5° e 4° al sabato nella classe S4, che si corre esclusivamente su asfalto, mentre la domenica si è classificato nuovamente 4° in gara uno, salendo però sul terzo gradino del podio in gara due.

Dario Malabocchia

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium