/ Motori

Che tempo fa

Cerca nel web

Motori | lunedì 29 ottobre 2018, 11:13

Motori - Sipario sulla terza edizione del Motogiro della Bianco Moto

Nonostante le incerte condizioni meteo, all’appello erano presenti trentacinque centauri

Motori - Sipario sulla terza edizione del Motogiro della Bianco Moto

Si è effettuata, domenica 28 ottobre, la terza edizione del Motogiro organizzato dalla Concessionaria cuneese Bianco Moto, in collaborazione con i soci del Bemar Racing Team, aperto ad ogni tipo e marca di moto.

Le operazioni di iscrizione della mattina hanno fatto registrare la defezione di circa una decina di persone che, causa le incerte previsioni meteo hanno rinunciato a prendervi parte. Dopo la colazione si sono contati i presenti, con il confortante risultato di trentacinque moto iscritte e di una cinquantina di persone tra conduttori, passeggeri e personale al seguito.

Ottima l’organizzazione, che ha fornito a tutti la colazione, il road book, la cartina del percorso ed un pettorale giallo, predisponendo ad ogni incrocio importante la presenza di una persona dello staff per segnalare la via da prendere. Lavoro molto pregevole, in quanto era facile perdersi tra le varie stradine che si dipanavano ad ogni incrocio.

La partenza è stata data alle dieci, sotto una leggera pioggia, con il serpentone giallo che si è messo in marcia verso Bastia Mondovì per poi risalire, tra curve e tornanti ed attraversando diversi Comuni avvolti da una leggera nebbiolina, sino al Santuario di Todocco, situato quasi ai confini tra Piemonte e Liguria, ad un’altezza di ottocento metri, dove le Suore hanno messo a disposizione un locale per la consumazione del pranzo al sacco.

Dopo pranzo le Suore hanno presentato i loro rinomati prodotti a base di aloe ed in seguito hanno invitato i presenti alla visita del Santuario, spiegandone la storia, in collaborazione con il sacerdote che se ne occupa.

Alle sedici, con il sole che dapprima si è fatto vedere a sprazzi, per poi illuminare ed asciugare le strade, il folto gruppo ha intrapreso la data del ritorno, che ha toccato, tra gli altri Comuni, Cortemilia, Dogliani e Morozzo, per poi risalire sino a Monterosso Grana, dove i partecipanti al motogiro hanno preso festosamente parte alla “sinamerendoira” presso l’Agriturismo il Falco, terminata con i consueti saluti, dando a tutti l’appuntamento per la prossima edizione.

Dario Malabocchia

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore