/ Atletica

Che tempo fa

Cerca nel web

Atletica | martedì 30 ottobre 2018, 13:59

Venezia: 33ª Huawei Venice Marathon 2018, al via anche l’Atletica Mondovì – Acqua S. Bernardo con Ferdinando Pace (e Augusto Griseri sulla 10 Km)

Un’edizione che certamente passerà negli annali per una delle più dure che sia mai stata corsa in Laguna...

Venezia: 33ª Huawei Venice Marathon 2018, al via anche l’Atletica Mondovì – Acqua S. Bernardo con Ferdinando Pace (e Augusto Griseri sulla 10 Km)

3302 è un numero che Ferdinando Pace difficilmente si dimenticherà: è questo infatti il pettorale con cui il portacolori dell’Atletica Mondovì – Acqua S. Bernardo ha corso domenica 28 ottobre la Maratona di Venezia 2018.

Un’edizione che certamente passerà negli annali per una delle più dure che sia mai stata corsa in Laguna: pioggia battente, forte vento contrario e ultimi chilometri corsi con 15/20 centimetri di acqua “alta”, non hanno scoraggiato i circa 13.000 partenti (molti meno gli arrivati…) che si sono dati battaglia da Stra, piccola località a 25 km da Venezia all’inizio della Riviera del Brenta, passando per Marghera, Mestre, l’interminabile Ponte della Libertà fino al centro storico con il Canale della Giudecca, il Canal Grande, Piazza San Marco e arrivo posto sulla banchina Riva Sette Martiri.

La gara dei professionisti è stata dominata come di consueto dagli Africani con l’Etiope  Mekuant Ayenew Gebre che chiuso in 2 ore 13’34” davanti al keniano Gilbert Kipleting Chumba e a Stephen Kiplimo (2h13.58), mentre Angela Jemesunde Tanui, keniana, ha fatto sua la prova femminile in 2 ore 31’29”.

Con la canotta rossa dell’Atletica Mondovì – Acqua S. Bernardo, nella quale è anche apprezzato tecnico giovanile, Ferdinando Pace ha corso - e portato a termine - la sua 22ª maratona in carriera (miglior crono 2h 32’58 nel 1990 a Carpi), dopo sei mesi di preparazione. Partito con la terza “wave” degli oltre 13.000 atleti partecipanti alla competitiva, Ferdinando ha corso secondo il ritmo-gara previsto fino al 35° km, punto in cui ha iniziato a combattere, oltre alla fatica amplificata dalla suggestiva “corsa in acqua”, anche contro il dolore per un ginocchio malconcio che lo ha sensibilmente rallentato: l’agognata finish line è stata tagliata in 4 ore 26 minuti che gli ha permesso di chiudere con un onorevole 67° posto di categoria (over 60).

“E’ il finale di gara è stato tremendo tra vento contrario e acqua alta, che hanno reso ancora più duro un tracciato già di per sé molto difficile. Purtroppo sono incappato in una giornata storta e il ginocchio quando si è fatto sentire, mi ha fatto anche pensare al ritiro. Ma sono contento tutto sommato di essere riuscito ad arrivare…”

Nella 42 km in gara anche gli amici cebani Andrea “Buba” Borrello e Alessandro Ricca che hanno chiuso rispettivamente in 3h30’06 (492° assoluto e 82° di categoria SM35) e 4h06’33” (1840°  assoluto e 389° di categoria SM40). Infine nella 10 chilometri non competitiva, Augusto Griseri ha concluso la sua prova in 45’15”.

Atletica Mondovi - Acqua S. Bernardo

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore