/ Atletica

Che tempo fa

Cerca nel web

Atletica | lunedì 26 novembre 2018, 14:27

Inaugurata la nuova pista di Atletica Leggera di Mondovì

Il vice presidente dell' Atletica Mondovì Acqua S. Bernardo Sibilla: "Grazie a tutti coloro che si sono adoperati per restituire alla città ed ai nostri ragazzi un impianto rinnovato..."

Inaugurata la nuova pista di Atletica Leggera di Mondovì

Sabato pomeriggio 24 novembre alla presenza dell’Amministrazione Comunale monregalese rappresentata dal sindaco Paolo Adriano e dall’assessore allo Sport Luca Robaldo, del Presidente Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo Giandomenico Genta e del Vice Presidente Ezio Raviola, del membro dell’Istituto di Credito Sportivo Gerardo Gallucci, e di numerosi amministratori del territorio, si è inaugurata la rinnovata pista di atletica leggera di Mondovì, oggetto nei mesi scorsi di un importante intervento di restyling.

E’ stato infatti completamente rifatto il manto sull’intera pista e su tutte le pedane, sostituita la gabbia dei lanci, ampliato lo spazio utilizzabile all’interno del campo, adeguato le buche di caduta dei salti, nonché eseguiti una serie di lavori edili a completamento, come ad esempio la predisposizione dell’impianto di irrigazione, oltre che le necessarie forniture di attrezzature necessarie per l’omologazione (sacchi di caduta salto in alto e asta, ritti, blocchi di partenza…) il cui arrivo è previsto per la primavera prossima.

Un intervento atteso che il vice presidente Roberto Sibilla ha voluto commentare così nel suo intervento.

Nell’occasione, a nome del presidente Marcella Carpanelli assente oggi per motivi famigliari, e a nome di tutto il consiglio direttivo, degli atleti, dei genitori e dei simpatizzanti dell’ ASD Atletica Mondovì – Acqua S. Bernardo, intendo salutare tutti i presenti ed in particolare ringraziare gli attori che in questi anni si sono adoperati per restituire alla città ed ai nostri ragazzi un impianto rinnovato che  si ri-colloca tra le migliori del Piemonte. Ringraziamo pertanto:

- l’amministrazione Comunale precedente e quella attuale, che in questi anni si sono impegnate per recuperare gli ingenti finanziamenti necessari e per la realizzazione dell’intervento;

- l’Ufficio Tecnico comunale che ha seguito direttamente e attentamente i lavori;

- la Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo e l’Istituto di Credito Sportivo che hanno, insieme al Comune, assicurato la copertura finanziaria del progetto. Grazie al rifacimento dell’impianto, la nostra associazione potrà proseguire nella sua azione di promozione dello Sport e dell’Atletica Leggera: finalmente dopo 5 mesi di attesa i nostri atleti hanno potuto tornare ad allenarsi “a casa”!

Un’attesa non vana perché ora ci troviamo di fronte ad un impianto nuovamente funzionale sia per l’attività quotidiana dei nostri circa 300 tesserati sia per l’organizzazione di manifestazioni promozionali scolastiche, sia per quelle di grande caratura come ad esempio il Meeting di Primavera giugno alla sua XX edizione che quest’anno possiamo anticipare non si terrà il 2 giugno (per concomitanze del calendario federale), ma probabilmente verrà spostato al 24 o 30 giugno. Ma non solo… Da alcuni anni a questa parte la pista di Atletica di Mondovì, è diventata anche il punto di riferimento per numerose associazioni sportive che utilizzano l’impianto, parliamo degli amici della PAM, del Team Marguareis, dello Sci Club Valle Ellero, delle squadra di pallapugno della Subalcuneo con il fresco vincitore del campionato di serie A Federico Raviola assiduo frequentatore, della ProPaschese, del San Biagio… Mondovì è anche polo di allenamento per la sezione AIA di Cuneo e da alcuni anni sede di raduni della sezione di Imperia. E Poi come possiamo non menzionare i raduni che dal 1999 il Comitato Regionale della Fidal ha ininterrottamente svolto o i ritiri della nazionale italiana di atleti organizzati su quest’impianto qualche anno fa? Queste collaborazioni utili sia per la crescita del movimento ma anche come volano per l’economia locale possono proseguire. Il nostro più grande rammarico è che la persona da sempre ed unanimemente riconosciuta come l’anima e il cuore della nostra società non possa condividere con noi questo traguardo raggiunto: Milvio Fantoni. Grazie ai risultati sportivi conseguiti come tecnico, non solo in ambito nazionale ma anche in ambito internazionale (sono 48 ori, 52 argenti e 25 bronzi le medaglie conquistate ai campionati italiani, mentre arrivano a 61 le maglie “azzurre” dei convocati nelle varie nazionali giovanili e assolute oltre alle medaglie internazionali e partecipazioni Olimpiche), ha portato in alto il nome dell’Atletica Mondovì dando lustro alla nostra Città, con l’impegno e la grande passione che lo hanno sempre contraddistinto.A lui, oggi, va il nostro primo e commosso pensiero, con l’augurio e l’invito che a questo straordinario “amico” dell’atletica monregalese possa presto essere intitolato il nostro bell’impianto, che comunque rimarrà sempre per noi la “pista di Milvio”. 

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore