/ Sport invernali

Che tempo fa

Cerca nel web

Sport invernali | sabato 01 dicembre 2018, 17:10

Sci di Fondo - Coppa Italia: Daniele Serra vince tra gli Under 23 e vede più vicina la convocazione in Coppa del Mondo

Il fondista della Valle Maira è giunto decimo assoluto e vinto tra gli Under 23 nella 15km in skating di Santa Caterina; è messo bene nelle selezioni per la Coppa del Mondo

Sci di Fondo - Coppa Italia: Daniele Serra vince tra gli Under 23 e vede più vicina la convocazione in Coppa del Mondo

Prosegue l’ottimo momento di Daniele Serra. Il fondista della Valle Maira, tesserato da aggregato per il Centro Sportivo Esercito, ha messo da parte la delusione per qualche concorso di troppo non andato come si sarebbe aspettato e da questo ha trovato la carica giusta per affrontare con grande decisione la nuova stagione.

A Santa Caterina, nella 15km in skating valida per il Trofeo Canclini e Sosio, oltre che per la Coppa Italia, Daniele Serra ha concluso al decimo posto, staccato di 1’03” dal vincitore, il carabiniere Stefano Gardener, che si è imposto davanti all’alpino Stefan Zelger e il francese Gerard Agnellet. Con questo risultato Serra ha anche concluso quinto la classifica della Coppa Italia e vinto tra gli Under 23. Un risultato, questo di Santa Caterina, reso ancora più importante se sommato a quanto fatto già ieri nella sprint, nella quale Serra ha chiuso quinto assoluto, secondo Under 23 e soprattutto chiuso in testa la qualificazione. Infatti la gara era valida come selezione per la tappa di Coppa del Mondo di Davos, nella quale veniva data un’incidenza del 70% alla qualificazione e del 30% alle batterie. Insomma Serra ora non vede così lontano il ritorno in Coppa del Mondo nella tappa che si disputerà in Svizzera a metà dicembre.

Nella stessa gara ha chiuso 25° assoluto Lorenzo Romano, staccato di 2’04” dal vincitore assoluto. Il carabiniere di Demonte è stato penalizzato da una caduta che gli ha fatto perdere diversi secondi, ma soprattutto non è nelle migliori condizioni fisiche. Infatti, dopo essere stato arruolato dal Centro Sportivo Carabinieri, una tappa fondamentale per la sua carriera, Romano si trova ormai da tre settimane a Roma per effettuare il corso Allievi, non potendo però allenarsi sulla neve (difficile sperare in un'abbondante nevicata nella capitale). Insomma il neo carabiniere cerca di sfruttare proprio queste occasioni per ritrovare il giusto feeling sulla neve, come farà il prossimo fine settimana a Premanon nelle gare di Coppa Europa. Romano è giunto 17° nella classifica senior di Coppa Italia e decimo tra gli Under 23.

Trentesima posizione, infine, per Alberto Piasco, a 3’16” dal vincitore. Il classe 1998 della Valle Maira è quindi arrivato 19° in Coppa Italia e 12° Under 23. In gara anche il biatleta delle Fiamme Gialle, Luca Ghiglione, che ha concluso in 34ª posizione. L’entracquese sta cercando la condizione migliore per iniziare nella forma migliore la Coppa Italia di biathlon nella prossima settimana.

Nella gara juniores non erano presenti gli atleti del Comitato Alpi Occidentali, che si stanno allenando a Bagni di Vinadio. C’era però Chiara Becchis, entrata nel settore giovanile del CS Carabinieri. La bovesana classe 1999 ha concluso la 5km in skating al 15° posto assoluto a 1’21” dalla vincitrice, la molto promettente polacca Izabela Marcisz. Nella classifica di Coppa Italia è nona.

Giorgio Capodaglio

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore