/ Calcio

Calcio | 15 dicembre 2018, 17:13

Serie C - Albissola, mister Bellucci alla vigilia della sfida con il Cuneo: "Ci aspetta una partita scorbutica"

Le dichiarazioni del tecnico dell'Albissola Claudio Bellucci

Serie C - Albissola, mister Bellucci alla vigilia della sfida con il Cuneo: "Ci aspetta una partita scorbutica"

È un calendario ricco di impegni quello dell'Albissola. Dopo le sfortunate uscite contro Virtus Entella e Siena, la settimana lunga dei biancocelesti si concluderà domani a Chiavari contro il Cuneo, team guidato peraltro da un mister della provincia savonese: Cristiano Scazzola, nato a Loano e cresciuto calcisticamente nel Borghetto.

Alla vigilia del match contro i piemontesi, ecco le parole di Claudio Bellucci, allenatore dell'Albissola: "Questi tre giorni abbiamo lavorato bene, abbiamo cercato di recuperare forza mentale e di eliminare più negatività possibile, soprattutto legata al risultato - ha dichiarato il tecnico dei ceramisti - penso che ci siamo riusciti. Il Cuneo? Non ci poteva essere gara peggiore per riprendere dopo le sconfitte con Entella e Siena: è un team che sta facendo molto bene ed è in un momento di forma straordinario. È una squadra che è vero che fa pochi gol, ma è anche quella meno battuta di tutto il campionato: ci aspetta una partita 'scorbutica'".

"Mancherà solamente Gargiulo che è squalificato- ha proseguito Bellucci gli altri sono a disposizione: abbiamo recuperato tutti, poi logicamente prenderemo le nostre decisioni per quanto riguarda i 23 convocati. Damonte? Sto cercando di farlo giocare il più possibile anche durante la settimana, negli allenamenti. Gli manca il ritmo partita ma so che è un giocatore che ci può dare molto: sia a livello di gioco che caratteriale. Bisogna attenderlo e dargli tempo, anche perché ha una struttura fisica che richiede più tempo per entrare in condizione. Ha recuperato dall'infortunio, ma deve lavorare ancora su qualche altro aspetto".

Infine, una riflessione legata a vicende extracalcistiche. Come ad esempio la penalizzazione ridotta alla Lucchese (che in classifica ha così agganciato l'Albissola a quota 12 ndr) o le problematiche vissute proprio dall'avversario di domani: "Non ci penso - ha confidato l'ex attaccante di Samp e Bologna - penso solo alla mia squadra e a fare punti. Dobbiamo guardare in casa nostra: di questo con i ragazzi non ne parlo mai perché dobbiamo pensare a noi e a quello che stiamo facendo. Nelle ultime partite abbiamo fatto ottime prestazioni e non abbiamo raccolto niente: per quanto mostrato in campo mi sembra strano aver fatto zero punti. Le prestazioni però ci hanno tenuto il morale alto, questo ve lo assicuro. Tornando a quanto succede in casa degli altri, naturalmente se c'è qualcuno che ha sbagliato o che continua a sbagliare deve pagare: sappiamo dei sacrifici che sta facendo la nostra società per andare avanti, quindi è giusto che qualcuno paghi se ha sbagliato. Non sono però argomenti né di competenza mia, né dei miei giocatori: noi dobbiamo pensare solo al campo".

roberto vassallo

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium