/ Calcio

Calcio | 18 gennaio 2019, 11:13

Cuneo, doccia gelata: le garanzie presentate non sono conformi

Lo rende noto la Lega Pro, attraverso un comunicato ufficiale. Biancorossi verso una maxi penalizzazione e maxi multa

Cuneo, doccia gelata: le garanzie presentate non sono conformi

 

Niente da fare, la documentazione presentata dal Cuneo nella serata di giovedì 17 gennaio non è valida e la società biancorossa andrà incontro ad una pesante penalizzazione (8 punti) oltre ad una multa (350mila euro).

Lo rende noto la Lega Pro, attraverso un comunicato ufficiale.

"La Lega Pro comunica di aver inviato una missiva alla COVISOC, dando atto che, con riferimento all’adempimento previsto dal C.U. n. 62/CFA del 7 gennaio 2019 (riferito al C.U. n. 59 della FIGC del 28 settembre 2018), relativo alla sostituzione delle fideiussioni depositate per l’iscrizione al Campionato 2018/2019 ed emesse dalla società FINWORLD S.p.A., ha provveduto entro i termini presentando idonea garanzia conforme a quanto previsto dal Sistema Licenze Nazionali 2018/2019, unicamente la società U.R.B.S. Reggina 1914. Per tale fideiussione è altresì pervenuta conferma di validità ed efficacia da parte dell’istituto fideiubente. Si è dato altresì atto che la società A.C. Cuneo 1905 S.r.l. in data 17 gennaio 2019 ha depositato un documento “fideiussione a garanzia di obbligazioni” non conforme a quanto previsto dal Sistema Licenze Nazionali 2018/2019, in quanto il testo della garanzia non risulta conforme al modello federale ed emesso da ente che non risulta iscritto né all’Albo della Banca d’Italia, né all’Albo IVASS, né all’Albo Unico ex art. 106 TUB."

 

redaz

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium