/ Calcio

Calcio | 21 gennaio 2019, 17:58

Caos Cuneo, il presidente della Lega Pro Ghirelli avverte: "Dovrà essere pagata la multa di 350mila euro, altrimenti scatterà procedura per l'esclusione"

Contattato da Campioni.cn il presidente della Lega Pro Francesco Ghirelli ammonisce di nuovo il Cuneo e le altre società che non hanno regolarizzato la loro posizione

(foto - sito ac cuneo 1905)

(foto - sito ac cuneo 1905)

Situazione a dir poco delicata in casa Cuneo. La bocciatura della garanzia presentata in sostituzione della fideiussione Finworld ha messo nei guai la società biancorossa, destinata ad una penalizzazione di otto punti e ad una maxi multa di 350mila euro.

Ma il quadro potrebbe presto aggravarsi. Lo ha fatto capire chiaramente il presidente della Lega Pro Francesco Ghirelli, annunciando, in un'intervista rilasciata a gianlucadimarzio.com, il pugno duro verso i club che non hanno regolarizzato la loro posizione.

Così  Ghirelli: "Al prossimo Consiglio Federale del 30 gennaio presenteremo questo provvedimento che porterà all’esclusione delle società che non hanno sostituito la fideiussione. Si creerà una sofferenza per i campionati, ma bisogna mettere un alt chi non ha rispetto delle regole”.

Contattato da Campioni.cn nel pomeriggio di lunedì, il presidente Ghirelli ha precisato: "Avevamo già chiesto al Commissario Straordinario della FIGC l'esclusione delle società che non erano in regola con la fideiussione. Chi non ha rispettato le regole dovrà pagare la multa di 350mila euro che è stata comminata. Altrimenti scatterà l'aggravante e si aprirà in Consiglio la procedura per l'esclusione delle società coinvolte."

 

 

sdl

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium