/ Motori

Che tempo fa

Cerca nel web

Motori | 25 gennaio 2019, 17:48

Motori: Winners Rally Team a Monte-Carlo, Brazzoli re delle RGT

Il saluzzese Enrico Brazzoli, affiancato da Manuel Fenoli, si conferma grande interprete della gara monegasca

Motori: Winners Rally Team a Monte-Carlo, Brazzoli re delle RGT

Luci ed ombre per Winners Rally Team all’87° Rallye di Montecarlo in programma da giovedì 24 a domenica 27 gennaio.

Il saluzzese Enrico Brazzoli, affiancato da Manuel Fenoli, si conferma grande interprete della gara monegasca chiudendo le prime due prove speciali della gara, che formavano la prima tappa, di giovedì notte in 56esima posizione assoluta con la 124 Abarth rally curata da Michele Bernini, ma soprattutto ribadisce la sua propensione per queste prove speciali vincendo imponendosi nettamente in entrambe le speciali nella categoria RGT, raggruppamento che conduce con 3’37” sul secondo classificato “Serata difficile ma soddisfacente” ha commentato il saluzzese portacolori di Winners Rally Team al suo rientro a GAP per il riposo notturno.

“La prima speciale era in parte coperta da neve e ghiaccio, quindi da affrontare con la massima prudenza. Abbiamo dovuto percorrere la seconda prova con i chiodi, in quanto non era possibile fare assistenza; ma siamo comunque andati bene con un discreto ritmo, ed è quanto ci interessava. La prima tappa si è conclusa bene e siamo soddisfatti”.

Sorte diversa per i fratelli cuneesi di nascita e milanesi di adozione Roberto ed Herbert Antonucci, che hanno rotto il cambio della loro Twingo nello shake down. Hanno comunque preso il via della gara fermandosi immediatamente per rientrare al parco assistenza di Gap dove i meccanici della GMA tenteranno il miracolo, e poter essere ammessi alla ripartenza di questa mattina.  

L’87° edizione del Rallye Monte-Carlo è stata resa più compatta, ma ugualmente accattivante, rispetto all’edizione passata, che ricalca al 60%. Si comincia con due giorni di ricognizioni dalle 8.00 del mattino di martedì 22 gennaio alle 21 di mercoledì 23 gennaio.

Il giorno successivo, su un tratto di 3,5 km nei pressi di Gap i concorrenti effettueranno lo Shake Down, cui seguirà la partenza ufficiale alle ore 19,17 da Piazza Desmichels a Gap per affrontare le prime due prove speciali alla luce dei fari (41,35 km) che disegneranno la prima classifica. Venerdì 25 gennaio altre sei prove speciali (125,12 km), cui seguiranno le quattro di sabato (93,98) e le quattro di domenica (63,98 km) per un totale di 16 tratti cronometrati che corrispondono a 324,43 km di prove speciali e chiudere la gara a Monte-Carlo, proprio nel giorno di Sainte Dévote, patrona del Principato di Monaco.

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium