/ Arti marziali

Arti marziali | 28 gennaio 2019, 17:13

Ju Jitsu: a Cogoleto cento piccoli samurai provenienti da Piemonte e Liguria...

Hanno partecipato all'evento anche le palestre di Mondovì, Cuneo e Trinità

Ju Jitsu: a Cogoleto cento piccoli samurai provenienti da Piemonte e Liguria...

Bellissima domenica quella che hanno trascorso i bambini da 5 a 14 anni nel palazzetto dello sport di Cogoleto che ha accolto in maniera impeccabile i quasi 100 ragazzini provenienti da Piemonte e Liguria, futuri piccoli samurai.

Si è tenuta, infatti, la gara di percorso tecnico organizzata dalla palestra di Ju Jitsu del maestro Italo Francucci di Cogoleto alla quale hanno partecipato le palestre di Cengio, Mondovì, Cuneo, Trinità e ovviamente la squadra di casa.

I piccoli samurai, suddivisi in categorie per età e soprattutto peso, si sono cimentati in tre percorsi di crescente difficoltà dimostrando così le loro capacità tecniche, dinamiche dovendo compiere il tragitto nel più breve tempo possibile e ovviamente con il minor numero di errori nel pieno spirito dell'arte dei samurai dimostrando coraggio, tecnica ed alcuni già anche eccellenti doti tecniche che fanno ottimamente sperare in un ottimo futuro.

Per la società sportiva monregalese hanno partecipato in ogni categoria Matteo Tomatis, Giorgia e Giacomo Barbero, Jacopo Bernardini, Luca Avico, Francesco Simbula, Francesco Giuggia, Valerio Carazzone, Fabrizio Salutario, Caterina Caramello, Nicholas Bongiovanni, Giulio Toppino, Alessandro Guidetti e Mattia Barbero. 

Di seguito i risultati:

Categoria 6-7 anni: primo posto per Mattia Barbero ( Evolution Gym - Mondovi ), secondo posto per Edoardo Grandinetti ( CFFS - Cogoleto ) e terzo posto per Giorgia Barbero ( Evolution gym - Mondovi )  

Categoria 8-9 anni: primo posto per Lucrezia Mirto ( Dojo Nishizawa - Trinità ), secondo posto per Gabriele Casassa ( Waza do - Cengio ) e terzo posto a parimerito per Valerio Carazzone ( Evolution gym - Mondovi ) e Matteo Trucco ( Dojo Nishizawa - Trinità ) 

Categoria 10-11 anni: primo posto per Nicholas Briano ( Waza do - Cengio ), secondo posto per Luca Stoicescu ( Waza do - Cengio ) e terzo posto per Alessandro Guidetti ( Evolution gym - Mondovi ).  

Grande soddisfazione, dunque, per tutti i maestri che hanno accompagnato i ragazzi e che hanno visto i loro ragazzi esprimere la massima concentrazione ed impegno nella piena armonia dei principi di amicizia e sportività caratterizzanti l’Arte dei Samurai. Dalla ssd Evolution Gym un ringraziamento particolar agli sponsors, Ares srl, Alsa Noleggi srl e Saced srl, che contribuiscono a rendere le partecipazioni alle gare meno onerose. 

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium