/ Basket

Basket | 29 gennaio 2019, 10:58

Basket - La Vimark, in emergenza, batte il Lettera 22 dopo due overtime

Ivrea non riesce più a trovare il fondo della retina e dopo 50 minuti di gioco cede per 78-82

Basket - La Vimark, in emergenza, batte il Lettera 22 dopo due overtime

In occasione della seconda giornata del girone di ritorno, la Vimark fa visita ad Ivrea. Nel confronto dell’andata, i cuneesi si erano imposti per 68-64 al termine di una partita molto combattuta. Come vedremo, anche la sfida odierna non sarà da meno.

Il primo quarto è tutto a favore degli ospiti. Priva di Abrate e A. Berardinelli, la Vimark fa girare bene il pallone e manda a referto tutti i componenti del quintetto titolare, iniziando con un parziale di 11-0. Gli eporediesi si affidano a Chiantaretto per provare ad arginare lo svantaggio, ma una tripla di Agbogan li ricaccia indietro. La prima frazione termina 12-22.

La seconda frazione segue lo schema opposto. La Vimark fatica a trovare canestri facili e si affida sempre a conclusioni affrettate e mal costruite che fanno crollare le percentuali. I padroni di casa invece corrono in contropiede e puniscono la difesa cuneese da dietro l’arco, grazie a Chiantaretto e Degrandi particolarmente ispirati. Mastrangelo e Lucia danno il loro apporto e una tripla di Dedaj manda le squadre al riposo in parità, 32-32.

Al rientro in campo dalla pausa lunga, Ivrea mette in mostra un atteggiamento migliore e conquista il vantaggio. Giordano (con due piazzati) e Soranzo (2+1 e un appoggio) rispondono alla solita coppia Chiantaretto-Degrandi, che continua a rivelarsi molto precisa dalla distanza. La partita prosegue in equilibrio, senza che nessuna delle due compagini riesca a piazzare la zampata decisiva per la fuga. A dieci minuti dalla fine però, è Ivrea a trovarsi in vantaggio sul +6, 57-51.

Nell’ultimo quarto, tecnica e tattica lasciano il posto a cuore e sudore da entrambe le parti. Con un Dedaj ampiamente limitato dai falli, ci pensa Agbogan a suonare la carica con una tripla. 5 punti di Renoldi danno fiato agli eporediesi spedendo gli ospiti a -10, ma la Vimark è brava a non lasciarsi ingolosire dal tiro da fuori e ad attaccare l’area, conquistando preziosi tiri liberi che le consentono di non sprofondare. Nei concitati minuti finali, è Dedaj ad assumersi la responsabilità e ad impattare il match sul 67-67 del quarantesimo.

L’inizio di extra-time è tutto a favore dei padroni di casa. Chiantaretto segna l’ennesima tripla della sua serata, mentre Dedaj viene spedito in panchina dopo aver commesso il quinto fallo della sua partita. La Vimark però reagisce e, grazie ai canestri di Soranzo e Mastrangelo nel pitturato, si mantiene in vita. Saccomani riporta Ivrea sul +1 ma è Cuneo a fallire il match point. Agbogan dalla lunetta fa 1/2 e il punteggio torna in parità, 74-74: si va al secondo supplementare.

Dopo 45 minuti di lotta, Lettera 22 inizia ad accusare la stanchezza e vede calare precipitosamente le sue percentuali. I cuneesi invece sono bravi a mantenere la lucidità che gli permette di portarsi avanti. 4 punti consecutivi di Petrucci – autore di una prova maiuscola da 14 punti e tantissima energia – consolidano il vantaggio della Vimark, ma è un 2+1 di Giordano a scrivere definitivamente la parola “fine” sul match. Ivrea non riesce più a trovare il fondo della retina e dopo 50 minuti di gioco cede per 78-82.

La Vimark conquista il secondo successo consecutivo contro un’altra rivale diretta per la salvezza e mette in cassaforte due punti fondamentali per la classifica.

Prossimo impegno, domenica 3 febbraio al PalaSport SportArea. Alle 18.00 arriva Arona.

TABELLINO

Lettera 22 – Vimark Cuneo 78-82 (12-22, 20-10, 25-19, 10-16, 7-7, 4-8)

Lettera 22: Degrandi 12, Filomena ne, Renoldi 10, Alberto 2, Massara, Castello 3, Farris 7, Pucci ne, Aceto 4, Saccomani 12, Chiantaretto 28, Cossano.

Vimark Cuneo: Petrucci 14, Dedaj 18, Giordano 13, Mastrangelo 7, Acquaviva, Soranzo 10, Agbogan 14, Lucia 6, Feliz Rosario, Rosso ne, Bruschetta ne, F. Berardinelli ne.

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium