/ campioni.cn

campioni.cn | 05 febbraio 2019, 09:23

Sci nordico: Daniele Serra quarto a Cogne nella Mass Start a Tecnica Classica

L'atleta della Valle Maira è in testa alla classifica della Coppa Italia Sportful, sia assoluta che U23

Sci nordico: Daniele Serra quarto a Cogne nella Mass Start a Tecnica Classica

Dopo le gare Sprint a tecnica libera e Individuale a tecnica classica valide per i Campionati Italiani Assoluti, domenica 3 febbraio a Cogne si è disputata una 20 km Mass Start a tecnica classica valida per la classifica della Coppa Italia Sportful Seniores.

Tra gli uomini fuga a  tre decisiva per il podio, con vittoria finale di Maicol Rastelli  (Centro Sportivo Esercito) in 58’,04”, con 3” di margine su Paolo  Ventura (Centro Sportivo Esercito), primo tra gli Under 23. Terzo a 8”  Paolo Fanton (Carabinieri). Quarto al traguardo e secondo tra gli Under 23 il cuneese Daniele Serra (Centro Sportivo Esercito), che con questo risultato mantiene il primo posto nella classifica della Coppa Italia, sia assoluta che Under 23, con 453 punti contro i 438 di  Claudio Muller (Carabinieri) e i 411 di Paolo Ventura.

Sesto assoluto  e terzo Under 23 l’altro cuneese Lorenzo Romano (Carabinieri) che ora  nella classifica generale è undicesimo. Ottimo nono posto per Alberto  Piasco dello Sci Club Valle Stura, che nella classifica assoluta della  Coppa Italia è venticinquesimo dopo la tappa di Cogne, con l’undicesimo posto tra gli Under 23 e il secondo tra gli atleti  civili.

Nella gara femminile prima Alice Canclini (Centro Sportivo  Esercito) in 1h,13’,15”, con un margine di 6” su Martina Bellini  (Centro Sportivo Esercito). Il prossimo appuntamento con la Coppa  Italia Sportful Seniores è previsto ad Asiago: sabato 23 febbraio è in  programma una gara Sprint a tecnica libera, domenica 24 una Individuale a tecnica classica.

Dopo le gare Individuali a tecnica classica disputate sabato, le piste  del Lago di Tesero hanno ospitato le gare ad Inseguimento a tecnica  libera valide per la classifica della Coppa Italia Rode riservata ai Giovani Under 20 e agli Aspiranti Under 18. Nella categoria Giovani  Under 20, sulla distanza di 10 km, ancora una vittoria del  valtellinese Michele Gasperi (Centro Sportivo Esercito) che con il  quarto tempo parziale ha tenuto a bada la concorrenza, chiudendo nel  tempo totale di 58’,05”1/10, con un vantaggio di 17”,8/10 su Giovanni Ticcò (Fiamme Gialle) e di 21”,3/10 su Francesco Manzoni (Alta  Valtellina).

Lorenzo Michelis (Valle Maira) si è classificato ventitreesimo, in parziale rimonta. Vittoria bis anche per Andrea  Gartner (Bachmann Cultura e Sport) nella categoria Aspiranti Under 18: il friulano partiva con un grande margine, che ha mantenuto quasi  intatto, per chiudere i 5 km con il tempo complessivo di 58’,06”,4/10,  con un margine di 31”,8/10 su Luca Sclisizzo (Fiamme Gialle) e di  57”,3/10 su Pietro Pomari (Sci Club Bosco).

Tra i piemontesi diciannovesimo Simone Negrin (Prali Val Germanasca) che ha risalito tre posizioni, trentasettesimo Mattia Peyrot (Sestriere), cinquantesimo Filippo Tranchero (Valle Pesio), cinquantaduesimo Stefano Menusan (Sestriere), cinquantasettesimo Giacomo Alifredi  (Prali Val Germanasca), cinquantanovesimo Raoul Bertalotto (Sestriere).

Tra le Giovani Under 20 la valdostana Emilie Jeantet  (Centro Sportivo Esercito) si è confermata anche nella prova ad  Inseguimento di 7,5 Km, chiusa in 39’,30”, con 13”,2/10 sulla friulana Martina Di Centa (Carabinieri) sempre più lanciata sulle orme dei più celebri padre e zia. Sul podio anche Laura Colombo (Centro Sportivo Esercito), staccata di 21”,7/10. La cuneese Chiara Becchis  (Carabinieri) si è piazzata sedicesima. Tra le Aspiranti Under 18 la valtellinese Francesca Cola (Alta Valtellina) ha ribaltato la classifica, passando dal terzo posto di sabato 2 febbraio alla vittoria finale in 42’,10”, con un vantaggio di 1”,9/10  sull’altoatesina Sara Hutter (Amateursportverein Prad Raiffeisen) e di  27”,2/10 sull'altra lombarda Anna Rossi (Alta Valtellina). Bella  rimonta anche per la cuneese Giorgia Salvagno (Valle Pesio) che partiva diciottesima e si è piazzata ottava ad 1’,24”,3/10 da  Francesca Cola.

La Coppa Italia Rode tornerà il sabato 23 e domenica 24 febbraio ad Asiago, dove sono in programma i Campionati Italiani  Sprint a tecnica libera e la prova Distance a tecnica classica.

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium