/ Volley

Che tempo fa

Cerca nel web

Volley | 17 febbraio 2019, 18:58

Volley A2/F: Un Puma affamato sbrana la Teodora Ravenna! Al Pala Manera la Lpm Bam Mondovì vince 3-0

Grande prestazione delle ragazze di Davide Delmati, costrette a giocare nel terzo set senza il libero Agostino. Schlegel tra le migliori in campo

una foto del match (Marco Marengo)

una foto del match (Marco Marengo)

SEQUENZA SET: (28-26; 25-22; 33-31)

Un vittoria strepitosa! La Lpm Bam Mondovì supera la Conad Olimpia Teodora Ravenna per 3-0. Un successo meritato, giunto al termine di una prestazione di altissimo livello. Ravenna si è confermata avversario ostico, ben più solido di quanto dica la sua classifica. Bacchi, Mendaro e la sempre verde Gioli hanno confermato che le emiliane dispongono di qualità ed esperienza in campo. Solo una prova determinata e grintosa ha permesso alle pumine di portare a casa una vittoria fondamentale.  

Tre punti che consentono alle ragazze di Delmati di restare nelle parti alte della classifica di Pool Promozione, a soli tre punti dalla capolista Perugia. Le pumine hanno interpretato alla perfezione l’impegno, dimostrandosi squadra compatta soprattutto in avvio del terzo set, quando le monregalesi hanno dovuto rinunciare all’apporto del libero Silvia Agostino, uscita dal campo a causa di una forte contusione alla gamba. A quel punto è entrata in campo la giovanissima Simona Mandrile, che ha fatto di tutto per non far rimpiangere l’assenza della compagna di squadra. Ottima prova di Maria Schlegel, eletta meritatamente Mvp.

PRIMO SET: rompe il ghiaccio il Ravenna, che approfitta di un errore delle monregalesi per conquistare il primo punto. Le pumine rispondono rapidamente e grazie a due muri di Sofia Rebora e altrettanti attacchi della Schlegel si portano sul 4-2. Ottima partenza di Maria Schlegel che realizza il primo ace della serata per il 6-3. Alcune ingenuità delle monregalesi consentono alla Teodora di rimettere in parità il punteggio sul 7-7. Si continua sul filo dell’equilibrio. Dopo l’attacco vincente di Elisa Zanette, la Lpm va a condurre 14-12. Nuova parità sul 17-17. Nessuna delle due squadre riesce ad ottenere un break ed è ancora equilibrio sul 20-20. Punto fondamentale di Federica Biganzoli, che consente al Puma di portarsi sul 23-21. Puntuale la richiesta di time-out di coach Caliendo. Arrivano due setpoint per la Lpm, che vengono annullati da Ravenna. Ospiti che trascinati dalla sempreverde Gioli insistono e ottengono un setpoint, annullato da una “sassata” di Elisa Zanette. Si prosegue ai vantaggi. Ci pensa il muro di Sofia Rebora a chiudere un set spettacolare e combattuto fissando il punteggio sul 28-26.

SECONDO SET: La cubana Mendaro realizza il primo punto del secondo set. La Lpm si riorganizza e si porta a condurre 2-1. Troppi errori in battuta per le monregalesi e le emiliane ne approfittano per portarsi sul 5-6, per il primo time-out. Sosta che produce gli effetti sperati, visto che le monregalesi conquistano i due punti seguenti. Nuovo break delle ragazze di Caliendo per il punteggio si 7-8. La reazione della Lpm non tarda ad arrivare e il Puma va a condurre 10-8. Tre punti consecutivi per le ospiti, che si portano in vantaggio sul 11-12. Dopo l’ace delle Lotti, Ravenna allunga sul 14-16. Con la Zanette al servizio si ritorna in parità sul 18-18. Si arriva sul 20-20. Dopo l’attacco vincente di Maria Schlegel arriva un nuovo time-out per coach Caliendo. Dopo uno scambio spettacolare arrivano due setpoint per la Lpm sul 24-22. In battuta va Maria Schlegel che toglie dal cilindro un ace che chiude la contesa sul 25-22.

TERZO SET: Si torna in campo con Ravenna che fa capire di crederci ancora. Arriva una tegola per la Lpm, che perde il libero Silvia Agostino, alle prese con un problema alla gamba. Entra in campo Simona Mandrile. Il Puma stringe i denti e ritrova la parità sul 6-6. Biganzoli consente alle monregalesi di portarsi sul 9-7. Trascinate dal tifo incessante del pubblico del Pala Manera, la Lpm si porta a condurre per 14-12. Break di Ravenna sul 18-20, per il time-out richiesto da Davide Delmati. Errore in attacco di Elisa Zanette e Ravenna che scappa via sul 19-22. Sofia Rebora annulla il primo setpoint per la Teodora, che spreca anche la seconda chance. Sul 23-24 arriva il time-out di Caliendo. La sosta non impedisce alla Lpm di raggiungere la parità sul 24-24 grazie al muro strepitoso di Elisa Zanette. Ancora l’opposto monregalese protagonista per il primo match point in favore della Lpm sul 26-25, prontamente annullato dalle avversarie. Si prosegue con interminabili vantaggi. Alla fine un errore in attacco delle ospiti consegna alla Lpm anche il terzo set sul 33-31.

LPM BAM MONDOVI’: Mandrile, Bovolo, Valpiani, Schlegel, Tonello, Angelini, Zanette, Midriano, Biganzoli, Valli, Rebora, Agostino. Allenatore: Davide Delmati; 2° All. Claudio Basso

CONAD OLIMPIA TEODORA RAVENNA: Bacchi, Altini, Mendaro, Gioli, Torcolacci, Agrifoglio, Calisesi, Rocchi, Aluigi, Ubertini, Lotti, Vallicelli. Allenatore: Nello Caliendo; 2° All. Francesco Guarnieri.

ARBITRI: 1° Giuseppe De Simeis (Lecce); 2° Fabio Bassan (Brescia)

Matteo La Viola

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium