/ Calcio

Calcio | 18 febbraio 2019, 12:21

Cuneo-Pro Piacenza, il giorno dopo. "I Fedelissimi" difendono i giocatori biancorossi: "Buffonata studiata dai signori del calcio, i nostri ragazzi coerenti.."

"I Fedelissimi" ai giocatori del Cuneo dopo la goleada al Pro Piacenza: "Siete stati coerenti, siete riusciti a mettere in risalto il caos che vige in serie C e che ora è visibile agli occhi di tutti..."

Cuneo-Pro Piacenza, il giorno dopo. "I Fedelissimi" difendono i giocatori biancorossi: "Buffonata studiata dai signori del calcio, i nostri ragazzi coerenti.."

 

Il gruppo di sostenitori del Cuneo "I Fedelissimi", tra i pochi ad aver assistito a Cuneo-Pro Piacenza di domenica 17 febbraio 2019, ha voluto prendere posizione dopo la pioggia di discussioni generate dall'assurda partita del Paschiero.

Diramata una nota per difendere i giocatori biancorossi da insulti e critiche, provenienti da tutta Italia, per aver infierito sui sette avversari presentatisi a Cuneo, travolti con 20 reti.

La nota de "I Fedelissimi", corredata, sul profilo Facebook, da un'immagine eloquente, ovvero un pallone sgonfio.

"Ieri allo stadio Paschiero è andata in scena l'ennesima buffonata, studiata dai signori del calcio. Le vittime sono stati 7 ragazzini e i giocatori del Cuneo. Questi ultimi sono stati presi di mira da "tifosi" appartenenti ad altre squadre, i quali non hanno vissuto l'atmosfera surreale della partita al contrario nostro. Non vogliamo esprimerci sulla situazione, date le già tante parole che si stanno facendo in queste ore; ma esprimere la vicinanza ai nostri ragazzi. Siete stati coerenti, siete riusciti a mettere in risalto il caos che vige in serie C e che ora è visibile agli occhi di tutti. Orgogliosi di Voi. Fedelissimi Cuneo."

redaz

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium