/ Sport invernali

Sport invernali | 20 febbraio 2019, 09:24

Sci alpino, Grand Prix Italia a Limone Piemonte: il veronese Galdiolo primeggia nel Memorial Giovanni Morzenti

Il migliore degli atleti del Comitato FISI Alpi Occidentali è stato Stefano Cordone, varazzino dell'Equipe Limone, decimo

Sci alpino, Grand Prix Italia a Limone Piemonte: il veronese Galdiolo primeggia nel Memorial Giovanni Morzenti

Vittoria in rimonta per Francesco Galdiolo, ventenne veronese del Wonder Ski, nel Gigante FIS-NJR di Limone Piemonte valido per il Memorial Giovanni Morzenti e per la classifica del Grand Prix Italia Giovani e Aspiranti.

Nella gara organizzata dallo Ski College Limone Galdiolo ha chiuso nel tempo totale di 2’,01”, precedendo per 6/100 Andrea Zampolini (Montenuda) e per 26/100 Michele Gasparini (Sporting Club Madonna di Campiglio). Galdiolo, Zampolini e Gasparini hanno anche occupato il podio del Grand Prix Italia Giovani.

Il migliore degli atleti del Comitato FISI Alpi Occidentali è stato Stefano Cordone, varazzino dell'Equipe Limone, decimo ad 1”,77/100. Undicesimo ad 1”,81/100 Carlo Cordone, anche lui dell’Equipe Limone, undicesimo  assoluto ma anche secondo nel Grand Prix Italia Aspiranti, dietro ad Alessandro Pizio (Radici Group), arrivato settimo assoluto. Terzo nella classifica del circuito istituzionale Aspiranti è Giovanni Franzoni (Ski College Veneto), diciottesimo assoluto. Da sottolineare ancora il dodicesimo posto di Francesco Colombi (Equipe Limone), seguito da Corrado Barbera (Mondolé Ski Team) ventunesimo assoluto e quarto nel Grand Prix Italia Aspiranti. Davide Damanti (Equipe Limone) si è classificato ventitreesimo assoluto e sesto nel Grand Prix Italia Aspiranti, Marco Abbruzzese (Mondolé Ski Team) trentesimo assoluto e dodicesimo degli Aspiranti, Edoardo Lupotto (Sestriere) trentatreesimo, Matteo Duo (Ski Team Sauze 2012) trentaquattresimo, Marco Aurelio Allemand (Sauze d'Oulx) quarantesimo assoluto e diciassettesimo degli Aspiranti e Andrea Calzati (Bardonecchia) quarantaduesimo.

Ecco il commento di Marco Gullino, allenatore della  squadra regionale del Comitato FISI Alpi Occidentali: “Un vero peccato  per Daniel Allemand che era terzo dopo la prima manche e avrebbe  meritato il podio, mentre invece è caduto. Bene i tre che sono  arrivati tra decimo e dodicesimo posto, soprattutto il giovane Cordone  che è ben messo negli Aspiranti. Buona la seconda manche di Abbruzzese  così come quella di Barbera”.

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium